Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Gossip / 28/04/2013

Kelly cerca di salvare il matrimonio di Ozzy Osbourne

Kelly cerca di salvare il matrimonio di Ozzy Osbourne

Kelly Osbourne sta cercando di salvare il matrimonio di papà Ozzy. Sua mamma Sharon e il celebre padre sono sposati da 30 anni ma da qualche mese vivono separatamente in seguito al ritorno di fiamma che Ozzy ha avuto, dopo essere stato "pulito" per anni, per la bottiglia e le pillole. Ozzy qualche giorno fa su Facebook ha scritto: "Durante l'ultimo anno e mezzo ho ricominciato a bere e drogarmi. Ero davvero perso e mi sono comportato da stron*o con le persone che più amo, la mia famiglia. Comunque ora sono felice di annunciare che sono sobrio da 44 giorni. E giusto per dire le cose come stanno, Sharon ed io non stiamo divorziando. Io sto solo cercando di diventare una persona migliore. Voglio scusarmi con Sharon, la mia famiglia, i miei amici e i miei compagni di gruppo per il mio comportamento folle in questo periodo... e mi scuso coi miei fan. Che Dio vi benedica". E, mentre si dice che in realtà Il Madman stia continuando a farsi e i 44 giorni siano una invenzione, scende in campo Kelly. La 28enne, il cui mestiere non è ben definito, secondo la rivista britannica "Closer" ha chiesto a mamma Sharon di chiudere un occhio e di riprendersi il marito che è persona fragile e, senza di lei, porebbe lasciarsi andare ad eccessi potenzialmente pericolosi. Kelly, viene riportato, teme davvero che, senza la presenza della mamma, il papà potrebbe non tornare più in carreggiata.




Contenuto non disponibile







Intanto Sharon ha parlato pubblicamente per la prima volta del problema. Sentita nel corso del programma televisivo statunitense "The talk", Shazza ha detto: "E' da un anno e mezzo che beve e prende pillole. E' vero. Tutti sanno che è da una vita che combatte con queste cose. Io sapevo solo che beveva solamente quando c'erano degli amici, delle pillole non sapevo niente. Non divorziamo, ma ovviamente non sono felice, anzi sono sconvolta. Questa è una malattia che non solo fa male alla persona che l'ha, ma fa anche male alla sua famiglia. Credo comunque che passerà, abbiamo passato di peggio".
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi