Juno Awards, vince Carly Rae Jepsen. Bene i Rush

Juno Awards, vince Carly Rae Jepsen. Bene i Rush

Con tre riconoscimenti è Carly Rae Jepsen la vincitrice dei Juno Awards. "Mi ricordo che nel 2010 ho avuto una nomination, con Ryan Stewart, per compositrice dell'anno", ha detto la cantante. "Ho pensato che quello fosse il momento più fantastico della mia vita. Ma mi sbagliavo. E' ora". I Juno Awards-Canada's Music Awards vengono assegnati dal febbraio 1970. La sede è sempre stata a Toronto, ma nel 1991 si è deciso di portare la cerimonia anche presso altre città della nazione nordamericana e così la serata di premiazione ha avuto luogo anche a, tra le altre sedi, Halifax, Ottawa e Saskatoon. L'edizione 2011 è però tornata a Toronto dove, all'Air Canada Centre, è stata presentata dal rapper Drake. La tornata 2012 si è svolta presso lo Scotiabank Place di Ottawa, Ontario, e Michael Bublé si è accaparrato, davanti a 12.000 spettatori, il trofeo "Album of the year" per il suo disco natalizio. L'edizione 2013 ha avuto luogo a     Regina, Saskatchewan, e tra i premiati si è notata la premiata ditta Rush. La veterana band, giunta a segno per la nona volta ai Junos, alla manifestazione ha vinto nella categoria "Rock album of the year" per "Clockwork angels". I "Grammy canadesi" finora vinti dai Rush sono:
1975: Most Promising Group Of The Year
1978: Group Of The Year
1979: Group Of The Year
1990: Artist Of The Decade
1991: Best HardRock/Metal album – Presto
1992: Hard Rock Album Of The Year – Roll the Bones
2004: Music DVD Of The Year – Rush in Rio
2011: Music DVD Of The Yearr – Rush: Beyond the Lighted Stage
2012: Rock Album Of The Year – Clockwork Angels.


I vincitori dei Juno Awards di quest'anno:




Contenuto non disponibile








Album of the Year: Carly Rae Jepsen, - Kiss

Adult Alternative Album of the Year: Serena Ryder - Harmony

Juno FanChoice Award: Justin Bieber

Canadian Hall of Fame Inductee: k.d. lang

Single of the Year: Carly Rae Jepsen - Call Me Maybe

Group of the Year: Marianas Trench

Breakthrough Artist of the Year: Monster Truck

Songwriter of the Year: Leonard Cohen, "Old Ideas"

Artist of the Year: Leonard Cohen.

Breakthrough Artist of the Year: The Weeknd.

Pop Album of the Year: Carly Rae Jepsen, - Kiss

Country Album of the year: Johnny Reid - Fire It Up

Alternative Album of the Year: Metric - Synthetica

Rock Album of the Year: Rush - Clockwork Angels

Rap Recording of the Year: Classified - Inner Ninja (featuring David Myles)

Dance Recording of the Year: Anjulie - You and I

R&B/Soul Recording of the Year: The Weeknd - Trilogy

Electronic Album of the Year: Grimes – Visions

Video of the Year: Drake, - HYFR by Director X

Jack Richardson Producer of the Year: James Shaw - Youth Without Youth and Breathing Underwater, from Synthetica

Music DVD of the Year: The Tragically Hip - Bobcaygeon by Andy Keen, Bernie Breen, Patrick Sambrook and Shawn Marino

Metal/Hard Music Album of the Year: Woods of Ypres - Woods 5: Grey Skies & Electric Light

Adult Contemporary Album of the Year: The Tenors - Lead With Your Heart

Roots & Traditional Album of the Year, Solo: Rose Cousins - We Have Made a Spark

Roots & Traditional Album of the Year, Group: Elliott Brood - Days Into Years

Vocal Jazz Album of the Year: Emilie-Claire Barlow - Seule ce Soir

Contemporary Jazz Album of the Year: Joel Miller - Swim

Traditional Jazz Album of the Year: Murley, Bickert & Wallace - Test of Time

Instrumental Album of the Year: Pugs & Crows - Fantastic Pictures

Francophone Album of the Year: Louis-Jean Cormier - Le treizieme étage

Children’s Album of the Year: Emilie Mover - The Stella and Sam Album, featuring Emilie Mover

Classical Album of the Year, Solo or Chamber Ensemble: "Amici Chamber Ensemble – Levant

Classical Album of the Year, Large Ensemble or Soloist(s) with Large Ensemble Accompaniment: James Ehnes - Tchaikovsky: Violin Concerto

Classical Album of the Year, Vocal or Choral Performance: Karina Gauvin - Prima Donna

Classical Composition of the Year: Vivian Fung - Violin Concerto

Reggae Recording of the Year: Exco Levi - Storms of Life

Aboriginal Album of the Year: Crystal Shawanda - Just Like You

Blues Album of the Year: Steve Strongman - A Natural Fact

Contemporary Christian/Gospel Album of the Year: The City Harmonic - I Have a Dream (It Feels Like Home.)

World Music Album of the Year: Lorraine Klaasen - Tribute to Miriam Makeba

Recording Engineer of the Year: Kevin Churko (co-engineer Kane Churko): In This Moment, Blood (from Blood); Five Finger Death Punch, Coming Down (from American Capitalist)

Recording Package of the Year: Justin Broadbent, art director/designer/photoagrapher for Metric - Synthetica

International Album of the Year: Mumford & Sons - Babel

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.