Il futuro di Artemis Records: non è detto che sia Sony

Il futuro di Artemis Records: non è detto che sia Sony
L’etichetta di Danny Goldberg, assurta agli onori delle cronache rock per il buon lavoro svolto ultimamente sul fronte cantautorale (Graham Nash, Steve Earle, Warren Zevon, Peter Wolf, Rickie Lee Jones...) è sul mercato: con la fine dell’anno, infatti, scade il contratto di licenza internazionale con la Sony Music che ne aveva pubblicato recentemente i prodotti anche in Italia. Goldberg ha confessato di essere in trattative con la stessa Sony per un eventuale rinnovo, ma di non avere ancora deciso il da farsi anche perché nel frattempo si sono fatti avanti altri partner potenziali (in Canada, intanto, l’accordo di licenza è già stato trasformato in contratto di pura distribuzione con la RED, il braccio “alternativo” della stessa Sony). La multinazionale nipponica, per il momento, non commenta.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.