Presidenza SIAE, avviata la procedura per la nomina di Gino Paoli

Presidenza SIAE, avviata la procedura per la nomina di Gino Paoli

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Mario Monti, ha avviato la procedura per la nomina di Gino Paoli alla presidenza della SIAE. Il provvedimento ratifica la decisione presa dal Consiglio di Sorveglianza dell'ente, composto da 34 membri (17 autori e altrettanti editori), che il 18 marzo scorso aveva espresso per voto la volontà di affidare al cantautore di Monfalcone (ma genovese di adozione) l'incarico di presidente del Consiglio di Gestione, il nuovo cda della società degli autori. La nomina di Paoli e dei nuovi organi direttivi pone fine al commissariamento straordinario della SIAE iniziato nel marzo del 2011.

Del nuovo Consiglio di Gestione fa parte anche l'ex subcommissario avv. Domenico Luca Scordino: contro la sua nomina pende tuttavia un ricorso all'Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato presentato da 100 autori, dalla Sezione Produttori Anica (cinema) e dalle associazioni dell'audiovisivo Aidac, Art, Asifa, Doc.it e S.A.C.T., che contestano a Scordino l'ineleggibilità per conflitto di interessi. Altre associazioni di categoria (Arci, Acep e Audiocoop) avevano invocato l'annullamento del nuovo statuto SIAE e delle conseguenti elezioni per una presunta disparità di trattamento tra gli iscritti, ma la loro domanda è stata respinta dal TAR del Lazio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.