'X Factor' UK verso la svolta, possibile l'arrivo di cantanti professionisti

'X Factor' UK verso la svolta, possibile l'arrivo di cantanti professionisti

Forse si va verso la svolta. L'edizione britannica di "X Factor", che finora ha accettato esclusivamente cantanti senza contratto o comunque estranei allo showbiz remunerato, potrebbe includere, nella prossima tornata, anche alcuni cantanti professionisti. Nel Regno Unito la nona ed ultima edizione è iniziata il 18 agosto 2012 ed è terminata il 9 dicembre con la vittoria di James Arthur; la decima avrà un simile excursus, con inizio nel prossimo agosto. Simon Cowell, da sempre a capo della trasmissione, più correttamente "The X factor", avrebbe chiesto ai dirigenti delle major di suggerirgli alcuni loro artisti da indirizzare al talent. Il perché è presto detto: l'ultima serie andata in onda, e per la quale i giudici sono stati Louis Walsh, Gary Barlow, Tulisa Contostavlos e Nicole Scherzinger, ha toccato il fondo: 9.63 milioni di telespettatori sono stati il risultato peggiore











 dopo gli 8.73 del 2005. Insomma "X Factor" sta diventando una serie televisiva come tante altre, si sta appiattendo, e questo il guru Cowell non lo vuole assolutamente. SiCo non si limiterebbe ad una bella pennellata per dare smalto alla facciata, ma vorrebbe introdurre seri cambiamenti tra i quali, appunto, cantanti professionisti in grado di elevare la media della trasmissione che, come ha fatto rilevare Barlow, troppo spesso presenta anche esibizioni imbarazzanti. In quanto ai giudici, il solo che per il momento pare sicuro della propria riconferma è il "vecchio" Louis Walsh, 60 anni, il Re Mida del pop irlandese e creatore dei Boyzone e Westlife.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.