Classifiche USA: non dura il regno di Eminem, arriva Jay-Z. Bene Missy Elliott

Classifiche USA: non dura il regno di Eminem, arriva Jay-Z. Bene Missy Elliott
Jay-Z è tornato con un nuovo album e, come sempre negli ultimi anni, ha sconvolto la classifica USA. “8 Mile”, la colonna sonora dell’omonimo film di Eminem, il cui regno pareva destinato a durare, è stata scalzata dalla percussione di “The blueprint 2: the gift & the curse” del rapper precedentemente noto come Shawn Carter. Il CD di Jay-Z ha venduto 540.000 copie nel corso della prima settimana nei negozi. Alle spalle dei due pesi massimi, la terza posizione se la guadagna “Under construction” di Missy Elliott, album venduto in 258.000 pezzi e sospinto dal singolo “Work it”. Sul quarto gradino ecco “Justified” di Justin Timberlake. Se in Gran Bretagna “Riot act”, il nuovo dei Pearl Jam, è finora stato un clamoroso flop, in patria le sue sorti si ribaltano: il disco di Vedder e soci s’inerpica fino al numero 5 e piazza 165.000 copie. Al sesto posto arriva “3D”, il quarto album delle TLC e loro primo dopo la scomparsa di Lisa “Left Eye” Lopes; al settimo ecco “Stripped” di Christina Aguilera. Con 115.000 unità uscite dai negozi, “Away from the sun” del trio sudista Three Doors Down è ottavo. In nona posizione c’è “The Eminem show” ed in decima “Shaman” di Santana. “Testify”, il primo album di studio di Phil Collins dopo sette anni, entra al numero 30; al 34 spunta il “Best of 1990-2000” degli U2. Per ora non interessano la colonna sonora di “Die another day” con Madonna e “Loose screw”, l’ultimo dei Pretenders: i dischi entrano rispettivamente ai numeri 156 e 179.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.