Billy Joel: 'Ho costruito una moto per Bruce Springsteen'

Billy Joel: 'Ho costruito una moto per Bruce Springsteen'

Tra 2009 e 2010 molti lo avvistarono in sella ad una rombante motocicletta britannica della Seconda guerra mondiale. Nel 2010 Billy Joel, che nel 2005 aveva messo in piedi una piccola azienda per il restauro di vecchie moto, riuscì a tramutare in fatti la sua debordante passione per le due ruote: ad Oyster Bay, Long Island, il luogo in cui crebbe, aprì il 20th Century Cycles. Oggi l'emporio, che è anche ritrovo di bikers e che in questi giorni vede in homepage una italianissima Guzzi, è anche un'estensione della collezione di motocicli, più di 75, del Piano Man. Il quale, nel nuovo libro "Rockin' garages" di Tom Cotter, rivela un episodio poco conosciuto su Bruce Springsteen. "Bruce è sempre alla ricerca di una moto di personalità", racconta Billy. "Ha una Bonneville della Triumph, nuova, che è una signora moto. Gli ho detto del nostro negozio, ed è apparso nel bel mezzo dell'inverno. Fa un freddo cane, c'erano meno 5 gradi, e lui ecco che vuole andare a farsi un giro sulla mia Sacred Cow. Gli faccio: 'Ma sei matto? Fa un freddo cane'. E il bello è che lui aveva giusto il casco, niente vestiti pesanti. Dopo essersi fatto il giro, torna e mi fa: 'Voglio che tu mi costruisca questa moto qui'. E ci dà le specifiche. Iniziammo a fargliela come una Kawasaki W650...". E qui l'estratto- teaser si interrompe per, naturalmente, invogliare all'acquisto del libro.




Contenuto non disponibile







Il volume offre anche informazioni e foto sulle collezioni di auto e moto di Brian Johnson degli AC/DC, Nick Mason dei Pink Floyd, Keith Urban e Sammy Hagar.

20th Century Cycles
101 Audrey Avenue
Oyster Bay, NY 11771
USA

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.