NEWS   |   Industria / 16/04/2013

Londra, start up in competizione al Music TechPitch 4.5 (c'è anche Soundreef)

Londra, start up in competizione al Music TechPitch 4.5 (c'è anche Soundreef)

Jane Dyball, senior vice president International del reparto Legal and Business Affairs della società di edizioni musicali Warner Chappell Music, è la keynote speaker del primo Music TechPitch 4.5 del 2013, meeting organizzato da 2Pears e finalizzato al confronto tra start up del settore tecnologico e musicale ed esperti del music business che avrà luogo al KweekWeek Hub di Wharf Road, East London, il prossimo 23 aprile a partire dalle 6 e 30 del pomeriggio. La relazione introduttiva della Dyball, esperta di gestione dei diritti digitali, fautrice dell'iniziativa Pan European Digital Licensing di Warner Chappell e istigatrice dello sportello unico per la concessione delle licenze sui diritti master ed editoriali di "In rainbows" dei Radiohead, precederà la presentazione "in pillole" di nove start up europee del settore (GigOwl, Music Softward, Rotor, Soundtracktoyour.com, Sponity, The Backscratchers, Tourmanagement, Weezic e la società di collecting Soundreef, quest'ultima nata dall'idea dell'italiano Davide D'Atri), ognuna delle quali avrà a disposizione tre minuti per esporre il proprio modello di business prima di una sessione di domande e risposte della durata di cinque minuti con un panel di sei "giudici" presieduto da Ashley Elsdon di PalmSounds (del gruppo fa parte anche la stessa Dyball). Questi ultimi, congiuntamente al pubblico in sala, procederanno alla proclamazione di un vincitore prima dei drink e delle attività informali di networking che chiudono tradizionalmente questo genere di appuntamenti.

"Music TechPitch 4.5", spiega Tom Frederikse, partner dello studio legale Clinton che promuove l'incontro e membro del panel dei giudici, "è una eccellente piattaforma per le startup con nuove idee che desiderano lavorare con la musica e con gli artisti e incontrare potenziali investitori e business partner ma anche conseguire un feedback costruttivo da parte di una platea informata e competente".