La piaga dei 'fans italiani' delle star britanniche

"Stalker" è un termine inglese difficile da tradurre con proprietà in lingua italiana. "Chi si avvicina di soppiatto alla preda", recita il nostro dizionario, ma in realtà, nei fatti di pop e dintorni, il termine si applica ai quei fans ossessivi i quali seguono i loro idoli di soppiatto e per fini non troppo chiari. Microtendenza tipicamente italiana, verrebbe da dire, almeno se mettiamo in relazione gli ultimi fatti di questo tipo. Il primo a lamentarsi di una "fan ossessiva italiana" fu, quasi due anni fa, Robbie Williams. L'ex Take That, ai tempi, in una corrispondenza del quotidiano "The Sun", affermò infatti d'essere sovente svegliato da una fan italiana la quale, appostatasi nei pressi della sua abitazione, suonava al suo citofono.

Qualche mese fa è toccato a Enya, che comunque deve avere qualche grillo per la testa visto che passa le sue giornate sola in un castello enorme («La mia musica preferita? Il silenzio») - attorno al quale ha innalzato un muro perché terrorizzata da un fan, ovviamente un nostro connazionale.

Un paio di mesi fa Kavana, stellina del pop inglese più teenageriale, ha riferito che una misteriosa ammiratrice italiana lo seguiva ovunque, perfino negli alberghi, nei quali prenotava una camera sperando di incrociarlo.

Buoni ultimi, e questo è un fatto appena rivelato sulla stampa inglese, gli Ash. I quali, ad onor del vero, sono nordirlandesi, ma ormai di fatto "Brit" visto che, tranne uno, abitano tutti a Londra. Rick McMurray e Mark Hamilton hanno infatti confessato che anche loro (non sarà mica diventata una moda?) hanno la loro brava "Italian stalker". Nel corso della registrazione del loro ultimo "Nu-clear sounds", nella campagna gallese, praticamente in mezzo al nulla, una notte si sono accorti, uscendo improvvisamente dallo studio, che la loro "Italian stalker" era nascosta dietro un cespuglio. Faceva un freddo becco, e chissà da quante ore era lì. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.