Nove anni dopo, il ritorno dei Veils

Nove anni dopo, il ritorno dei Veils

Erano stati definiti "band rivelazione di questa stagione discografica". Il "Los Angeles Times" aveva scritto di loro: "La cosa musicale migliore che abbia visto quest'anno". Ma era il 2004. Da allora i londinesi Veils di Finn Andrews hanno pubblicato tre album; il primo nello stesso 2004, seguito da "Nux vomica" nel 2006 e "Sun gangs" nel 2009. Per tutti, molto buone le recensioni ma scarse le vendite. Adesso la band ci riprova a nove anni dal periodo d'oro. Dopo aver regalato un brano, 'Through the deep, dark wood', attraverso sia il sito ufficiale sia attraverso la pagina Facebook, i Veils pubblicano il nuovo album "Time stays, we go" il prossimo 3 giugno. Registrato presso i Seedy Underbelly Studios di Laurel Canyon, Los Angeles, il disco è stato mixato a Londra dallo sfuggente Bill Price, in passato alla corte dei Clash e dei Jesus & Mary Chain. Dell'album è disponibile (a 26 euro più spedizione) anche la versione in vinile da 180 grammi, con le prime 500 copie autografate da Finn e il CD dello stesso disco all'interno. I brani:

01. Through the Deep, Dark…
02. Train with No Name
03. Candy Apple Red
04. Dancing with the Tornado
05. The Pearl
06. Sign of Your love
07. Turn From the Rain
08. Birds
09. Another Night on Earth
10. Out From the Valley &…




Contenuto non disponibile








Concerti
16 e 18 maggio, Brighton
9 luglio, Londra

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.