Comunicato Stampa: Tour italiano dei Cranberries

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Clear Channel Entertainment
presenta

THE CRANBERRIES
in Italia

16 novembre MILANO Filaforum EURO 27
18 novembre FIRENZE Palasport EURO 26
20 novembre ROMA Palaghiaccio EURO 27
22 novembre ANCONA Palarossini EURO 28
25 novembre TREVISO Palaverde EURO 30

Biglietti in tutte le prevendite abituali e presso il circuito Ticket One – www.ticketone.it
Per informazioni: Clear Channel
www.clearchannel.it e-mail: info@clearchannel.it

I leggendari concerti tenuti in tutto il mondo e le indimenticabili occasioni in cui i Cranberries riscuotevano più successo delle band headliner che li ospitavano (tra cui gli Suede e altri astri nascenti del rock), contrassegnano la carriera del gruppo irlandese sin dagli esordi. Con "Zombie" si compie la transizione dai piccoli locali per musica dal vivo alle grandi arene del rock: spiccano la partecipazione a Woodstock II e il 'secret concert' di Washington, che richiama oltre 10.000 persone!
Dalla metà degli anni Novanta le esibizioni della band registrano ormai con regolarità il tutto esaurito negli Stati Uniti, in Europa, in Asia e in Australia.
Finalmente, in contemporanea con l’uscita della raccolta con cui la band celebra i primi dieci anni di carriera, Stars - The Best of The Cranberries 1992 – 2002, la band torna in Italia per una serie di concerti organizzati da Clear Channel.
Dopo alcune date in Giappone, Corea i Cranberries approdano in Europa, partendo da Parigi il 16/10, e poi, Berlino 19/10, Colonia 20/10, Granata 23/10, La Coruna 25/10, Madrid 27/10.
Il tour italiano, invece, parte il 16 novembre da Milano (Filaforum), con tappe a Firenze - Palasport (18/11), Roma - Palaghiaccio (20/11) ed Ancona - Palarossini (22/11), si conclude a Treviso - (25/11) Palaverde.
Lo show sarà incentrato sui grandi successi della band, ma senza escludere i brani più recenti, tra cui anche “Stars”, uno dei due inediti inclusi nella raccolta, che le dà anche il titolo.
Che parole si possono usare per riassumere la carriera di una delle band che ha riscosso maggiore successo in tutto il mondo negli ultimi dieci anni? Forse "Dreams" (sogni), "Linger" (indugiare) o "Promises" (promesse)? Sono poche, semplici parole che però evocano memorie e rinnovano un legame speciale che i Cranberries hanno creato con i loro milioni di fan in tutto il globo, conquistati lungo i primi dieci anni della loro carriera; una carriera che ha visto la band vendere oltre 35 milioni di album.
Un decennio fa i Cranberries avevano da poco finito la scuola dell’obbligo a Limerick quando Dolores, Noel, Fergal e Mike firmarono per la Island Records, lasciando subito il segno con "Dreams" e "Linger".
È "Linger" il primo singolo che li fa conoscere al mondo. Ed è un brano che, fedele al suo titolo, indugia nelle orecchie degli ascoltatori, come anche l’album di debutto Everyone is Doing It So Why Cant We. Singolo e album conquistano entrambi la Top 10 britannica nel 1993.
Il secondo album No Need To Argue vende oltre 15 milioni di copie e contiene le hit "Zombie," e "Ode To My Family."
Nel 1997 To The Faithful Departed vende 6 milioni di copie, e i singoli "Salvation" e "Free To Decide" si piazzano al numero 1 delle classifiche di 18 paesi diversi. È però giunto il momento per la band di sollevare il piede dall’acceleratore, per amore della salute dei componenti e della loro musica. I Cranberries si concedono il ben noto periodo di riposo. Che sortisce meravigliosamente gli effetti sperati.
Dopo due anni di pausa, all’inizio del 1999 i Cranberries pubblicano Bury The Hatchet, il cui titolo dice tutto. L’album contiene una lunga serie di hit tra cui "Promises," "Animal Instinct" e "Just My Imagination," e vende oltre 3 milioni di copie, supportato da un lungo tour mondiale.
Al momento del lancio del quinto album in studio della band, Wake Up And Smell The Coffee, tutti i quattro i membri sono sposati e hanno figli. Dolores dà alla luce il suo secondogenito nel gennaio del 2001. Ma sono tutti e quattro pronti per tornare sul palcoscenico e la nuova tournée si rivela un clamoroso successo di pubblico e di critica.
E oggi, per celebrare e documentare i primi dieci anni di carriera, esce Stars - The Best of The Cranberries 1992 - 2002. Zeppa di successi destinati all’immortalità, la raccolta Stars risveglia cari ricordi e voglia d’introspezione nei fan più fedeli come negli ascoltatori più disimpegnati. L’album comprende anche "Daffodil Lament", che sebbene non sia mai stato pubblicato come singolo, è stato votato a larghissima maggioranza come brano essenziale per la raccolta, dai fan che frequentano il sito Internet della band. Ma Stars non è solo una retrospettiva. I Cranberries guardano anche avanti, proponendo 2 nuovi brani, tra cui quello che dà il titolo all’album: "Stars".
Dall'archivio di Rockol - 1991, l'ultimo anno d'oro del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.