Cambia il retail on-line: CDnow chiede aiuto ad Amazon

Cambia il retail on-line: CDnow chiede aiuto ad Amazon
Fonti riportate dal notiziario specializzato Billboard Bulletin anticipano di una collaborazione imminente tra Amazon e Cdnow, i due maggiori e più popolari retailer musicali della rete.
Secondo indiscrezioni non confermate l'azienda di Jeff Bezos sarebbe pronta, a partire dal mese di dicembre, ad assumere certe funzioni amministrative, logistiche e gestionali per conto del concorrente, oggi facente capo a BeMusic, ramo on-line della major discografica BMG. La mossa avrebbe un fondamento logico nella necessità di Cdnow di ridurre i costi di gestione e di sfoltire le infrastrutture dopo che la capogruppo BeMusic ha appena licenziato per gli stessi motivi il 5 % del suo personale.
Da parte sua, Amazon ha già chiuso accordi analoghi con società come Borders e Virgin Entertainment, cui fornisce servizi di gestione del magazzino, di customer service e di evasione degli ordini.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.