La Francia nomina un inviato a Bruxelles per ridurre l'IVA sui CD

François Léotard, ministro della cultura francese tra il 1986 e il 1988 e in seguito membro del Parlamento transalpino, è stato incaricato dal governo Chirac di fare “lobbying” politica presso la Commissione Europea e gli stati membri dell’Unione affinché si impegnino a ridurre l’imposta sul valore aggiunto che grava sui CD musicali.
In un discorso pronunciato lunedì scorso (11 novembre) a Bruxelles davanti al consiglio dei ministri europei, l’attuale ministro della cultura e comunicazione Jean-Jacques Aillagon ha definito la questione “di importanza strategica per il governo francese”. Tanto che Léotard, ritenuto ancora un “peso massimo” della politica, si imbarcherà presto in un giro di visite ai governanti di tutti e 15 i paesi dell’UE per sensibilizzarli sul problema. Per modificare le tariffe attualmente applicate alla vendita dei CD (e che variano tra il 13 e il 25 % a seconda dei singoli stati) è necessaria l’unanimità di tutti i ministri delle Finanze dell’Unione, condizione indispensabile alla emanazione di una direttiva comunitaria sul tema: traguardo risultato fin qui impossibile da raggiungere per l'opposizione di paesi come il Regno Unito, il maggior mercato discografico europeo.
Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.