Artisti on-demand su Internet: le major danno la liberatoria a MusicMatch

Salta un’altra frontiera della musica on-line legale (che però i fan del file sharing “libero” hanno oltrepassato fin dagli inizi di esplosione del fenomeno): MusicMatch, uno dei pionieri della distribuzione digitale di musica in abbonamento (esiste dal 1997), sta per lanciare un nuovo servizio, Artist on Demand, che per la prima volta consentirà di ascoltare in sequenza dal Web un gruppo di canzoni dello stesso artista. Fino ad oggi la cosa era impossibile negli USA per un preciso limite previsto dalle leggi che disciplinano i diritti d’autore e i copyright in ambito digitale, ma ora MusicMatch ha ottenuto le necessarie licenze – non esclusive - da quattro delle maggiori case discografiche (BMG, EMI, Warner e Universal: i portavoce della società americana si sono detti fiduciosi di poter aggiungere repertori di proprietà Sony Music e di numerose etichette indipendenti nell’immediato futuro.)
Il servizio di streaming interattivo (che non consente dunque il downloading né tanto meno la copia dei brani su supporti vergini o nella memoria di lettori digitali, opzioni concesse da altre sezioni della piattaforma MusicMatch) dovrebbe essere disponibile a partire dal mese prossimo; il presidente della società Peter Csathy lo definisce come un ponte tra “un jukebox e una radio Internet”.
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.