Choc anti-pelliccia: Sophie Ellis-Bextor con una volpe scuoiata

Choc anti-pelliccia: Sophie Ellis-Bextor con una volpe scuoiata
Occorreva fare qualcosa per contrastare il ritorno delle pellicce. Abbassata la guardia, le aziende produttrici hanno rialzato la testa e tentano di nuovo di far passare i loro prodotti alla stregua di normali capi d'abbigliamento. La cantante Sophie Ellis-Bextor la pensa diversamente. Ed anche Mary McCartney, fotografa e figlia di Paul McCartney. E, purtroppo per i pellicciai, anche la Peta (People for the Ethical Treatment of Animals), battagliera organizzazione che non lesina sulle immagini forti per far “passare” i propri messaggi. La nuova pubblicità della Peta è davvero tosta. La cantante di “Murder on the dancefloor” e “Take me home” è infatti ritratta, in una pubblicità che farà il giro del mondo, mentre regge in mano il corpo scuoiato di una volpe. Non si tratta certo di un bello spettacolo da vedere, e si spera che farà riflettere certe signore superficiali. Ha detto la Ellis-Bextor: “Penso che le pellicce siano davvero patetiche, quando al giorno d'oggi ci sono così tante alternative”. Bella scelta, Sophie.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.