Concerti, Biffy Clyro spalla dei Muse a Torino il 29 giugno

Concerti, Biffy Clyro spalla dei Muse a Torino il 29 giugno

Sono i Biffy Clyro i primi ospiti speciali delle tappe italiane che i Muse terranno tra i prossimi mesi di giugno e luglio a Torino e Roma: la band scozzese, assente dai palchi italiani dal 2009 e recentemente tornata ad affacciarsi sul panorama discografico con l'album di inediti in studio “Opposites”, pubblicato lo scorso gennaio, scalderà il pubblico di Matt Bellamy e compagni in occasione del concerto che il trio britannico terrà allo stadio Olimpico di Torino il prossimo 29 giugno.

Come ha fatto sapere il promoter italiano della band di "The 2nd law", altri special guest verranno annunciati nelle prossime ore.

Contenuto non disponibile


Dopo la conclusione del tour che li terrà impegnati per la prossima bella stagione, i Muse si concederanno un periodo di riposo prima di mettere mano a nuovo materiale per la realizzazione dell'ideale seguito dalla loro ultima fatica in studio: "Io e Matt abbiamo appena iniziato a parlare, a grandi linee, di quello che faremo, come lo faremo e di cosa abbiamo bisogno di pensare quando ci metteremo a farlo", rivelò lo scorso febbraio il batterista Dominic Howard, "Non ci siamo messi a parlare di idee musicali, più che altro dell'approccio alla cosa e di quando farla. Nel frattempo abbiamo appena iniziato il tour, saremo on the road per un anno, 14 mesi o quello che è, quindi prima di tutto c'è una gran massa di concerti. Tendenzialmente ci piace terminare di promuovere un album con i concerti, non iniziare un nuovo album mentre si è ancora on the road. Ci piace finire un capitolo e poi ricominciare daccapo, quindi probabilmente ci vorranno un paio d'anni. Comunque è una cosa alla quale pensiamo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.