Concerti, Rolling Stones a Hyde Park: sold out in tre minuti

Concerti, Rolling Stones a Hyde Park: sold out in tre minuti

65000 biglietti (tutti, diritti di prevendita e commissioni addizionali inclusi, in vendita a prezzi tra le 100 e le 300 sterline circa) bruciati in soli tre minuti: questo l'ennesimo record fatto segnare qualche ora fa dai Rolling Stones, che il prossimo 6 luglio terranno a Hyde Park, nel centro di Londra, la loro seconda (e ultima, forse in tutti i sensi) data in Europa nell'ambito del loro tour per il cinquantesimo anniversario (la prima, al festival di Glastonbury, sempre nel Regno Unito, fece segnare il tutto esaurito prima ancora che fossero annunciati nel cartellone della manifestazione): la performance al botteghino (virtuale) di Mick Jagger e compagni supera - per rapidità di vendite - quella fatta segnare alla fine dello scorso anno per i due concerti londinesi che segnarono l'inaugurazione del "50 and counting tour", che riempirono per due serate la 02 Arena - sempre nella capitale britannica - in soli sette minuti.

Non sono mancate, come è logico, le polemiche sui prezzi imposti ai tagliandi, alcuni dei quali già finiti sul mercato secondario a prezzi esorbitanti (ad un controllo effettuato oggi, 5 aprile, sulle versioni italiane di piattaforme come Viagogo e Seatwave, ingressi per l'evento sono segnalati come disponibili all'acquisto a prezzi che oscillano tra 276 e i 3337 euro). Mick Jagger, tuttavia, si è mostrato piuttosto indifferente al riguardo: "Beh, suppongo ci sia ancora qualche posto gratis, oltre la palizzata di recinzione", ha fatto sapere il frontman, "Il costo dei biglietti? Certe volte ci sembra davvero esagerato, altre non ci sembra abbastanza. In ogni caso, è un argomento dal quale non mi faccio ossessionare".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.