Billy Bragg, videomessaggio a Di Canio: 'Fascista, perderai'. Guarda

Billy Bragg, videomessaggio a Di Canio: 'Fascista, perderai'. Guarda

Non deve essere andata proprio giù a Billy Bragg, storica voce della working class britannica, l'investitura di Paolo Di Canio a nuovo allenatore del Sunderland, team che milita nella Premier League inglese. L'incarico andato all'ex attacante laziale, in ambito sportivo, aveva già suscitato non poche polemiche oltremanica nei giorni scorsi: extracalcisticamente noto per le sue simpatie per l'estrema destra - fece scalpore, in Italia, il saluto romano rivolto ai suoi tifosi durante il derby capitolino del 6 gennaio 2005 - Di Canio non è stato accolto propriamente a braccia aperte dalla nuova società, tanto da aver portato l'ex ministro laburista David Miliband - membro del board della squadra - a presentare le sue dimissioni in aperta polemica con le scelte dei dirigenti.

Benché lo stesso Di Canio abbia ripetutamente ammesso di non voler in nessun modo esprimere alcuna preferenza politica nelle vesti di allenatore, a esternare il disappunto per la sua presenza nelle vesti di coach del Sunderland si è aggiunto, nelle ultime ore, anche Billy Bragg: il cantante, durante il soundcheck prima di un concerto al Neptune Theater di Seattle, poco prima di attaccare un brano di Woody Guthrie - altra icona della canzone di protesta - ha voluto indirizzare un videomessaggio allo sportivo nostro connazionale.



"Ho un messaggio per te, mister Di Canio", dice, rivolgendo lo sguardo direttamente in camera, il cantautore: "Tutti voi fascisti siete destinati a perdere".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.