Festival estivi, salta l'edizione 2013 del Rock In Idrho

Festival estivi, salta l'edizione 2013 del Rock In Idrho

Non si terrà, per quest'anno, il Rock In Idrho, festival che dal 2005 - con ad oggi solo un'unica pausa, nel 2010 - anima le serate estive milanesi: a confermarlo a Rockol è stato il socio fondatore dell'agenzia che storicamente organizza la manifestazione, Alex Fabbro di Hub Music Factory, che ha specificato come l'abbandono dell'arena concerti della Fiera di Rho - teatro dell'ultima, travagliata, edizione dell'evento - non abbia nulla a che vedere con la decisione di cancellare l'annuale rassegna musicale.

"Anzi, io l'Arena Concerti della Fiera di Rho la trovo una location ottima", ci ha confermato telefonicamente Fabbro: "E sicuramente ci tornerei: ad avere un cast da 30/50mila persone, con una line-up convincente, la Fiera di Milano, che praticamente è in città ed è raggiungibile comodamente con i mezzi pubblici, è la cornice ideale. Poi, certo, come spazio ha tanti pro e qualche contro, contro che - purtroppo - pesano molto di più sull'opinione del pubblico. La superficie di cemento non è effettivamente l'ideale in caso di belle giornate, specie nel caso - trattandosi appunto di un festival - la permanenza degli spettatori si protragga per tutto l'arco della giorno: tuttavia, pur non essendo il massimo dal punto di vista paesaggistico, l'area rimane indubbiamente più pratica del manto erboso di un parco nell'eventualità di brutto tempo. C'è solo un problema, a Rho, che è quello dei parcheggi: la società che li gestisce è esterna al polo fieristico e si è dimostrata pochissimo ricettiva nell'elaborare convenzioni per eventi speciali. Per il resto, certo, forse l'Arena Concerti è più adatta ad ospitare eventi con un headliner estremamente forte, che sia capace di far digerire ai fan le peculiarità strutturali della location".

Location che, come specificato subito da Fabbro, non ha nulla a che fare con l'annullamento dell'annuale edizione di Rock in Idrho: "Abbiamo cercato di dare al festival un format diverso da quello degli anni passati, ma, purtroppo, non siamo riusciti ad assemblare una line-up all'altezza. Io, personalmente, non abbandono il progetto, perché ci tengo a tenerlo vivo. Per il futuro ci piacerebbe trovare una location che possa garantire continuità alla manifestazione, e che quindi ci permetta di lavorare sullo studio del cast con un orizzonte temporale più vasto che non i canonici dodici mesi. Poi, come formula, l'idea era quella di elaborare qualcosa di numericamente più raccolto, in termini di affluenza, ma che preveda la copresenza di più palchi, per fornire un bill più ricco e sfaccettato ed evitare che un headliner troppo ingombrante rischi di declassare, almeno agli occhi del pubblico generalista, tutti gli altri artisti in cartellone a opening act. Quest'anno non ci siamo riusciti, ma contiamo di farlo - bene - nel 2014".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.