NEWS   |   Italia / 06/11/2002

Artisti italiani in concerto a Baghdad

Artisti italiani in concerto a Baghdad
Venerdì 8 Novembre, lo Stadio Nazionale di Baghdad ospita un concerto di solidarietà in cui si esibiranno sullo stesso palco musicisti italiani, iracheni e arabi. Tra gli artisti che partiranno dall'Italia per prendere parte all'evento intitolato "Il cielo sopra Baghdad", troviamo Il Parto delle nuvole pesanti, Goran Kuzminac, Pinomarino, Luca Faggella (recente vincitore della Targa Tenco per il miglior album d’esordio del 2002), Enrico Capuano, Antonio Onorato, il gruppo dei Mandara e quello dei Cuba Cabbal. Tanti altri artisti avevano già dato la loro adesione al progetto, da Max Gazzé a Nada, da Claudio Lolli a Massimo Bubola, da Pippo Pollina a Kay Mc Carthy, ma il rinvio del concerto dall'1 all’8 novembre ha purtroppo reso impossibile la loro presenza. Al cast di cantanti e musicisti si uniscono i nomi di poeti, fotografi e deltaplanisti, che arricchiranno l'appuntamento con recital, testimonianze e sfide simboliche, che si snoderanno in questa settimana e che precederanno il concerto di venerdì. "Il cielo sopra Baghdad" è stato fortemente voluto dall’Associazione 'Aiutiamoli a Vivere', che da anni lavora in collaborazione con le università irachene ed i reparti di pediatria per cercare di fare fronte ai devastanti effetti che l’embargo imposto all’Iraq da undici anni a questa parte provoca sui bambini di quel Paese. L'evento è sostenuto anche dall'etichetta Storie di Note. Per saperne di più è stata realizzata una pagina web consultabile all’indirizzo www.storiedinote.com/baghdad/index.htm, dove, oltre alle informazioni, sono a disposizione i contatti per aderire o per dare un contributo all’iniziativa.


Notizia realizzata con la collaborazione di http://www.musicaitaliana.com
Scheda artista Tour&Concerti
Testi