BMG con Rhapsody: via libera al CD-burning autorizzato

Dare ai consumatori quel che desiderano: è il nuovo imperativo delle major, bruciate dalla concorrenza dei siti non autorizzati di file sharing, quando si parla di musica on-line. E il nuovo comandamento passa attraverso il via libera – peraltro limitato – al “CD burning”, cioè alla duplicazione della musica scaricata su CD vergini liberamente circolanti nelle mani degli appassionati di musica.

Su questa strada si avventura ora anche la BMG, che sulla scia delle concorrenti Universal e Warner Music ha licenziato all'uopo una fetta del suo catalogo al sito Rhapsody di Listen.com, lanciato nel dicembre scorso ma mostratosi finora più dinamico dei progetti gestiti direttamente dalle major, MusicNet e Pressplay. Per copiare liberamente i brani, gli utenti della piattaforma di distribuzione on-line, che oggi possono scegliere tra oltre 90 mila pezzi, dovranno pagare 99 cent a canzone: una cifra che alcuni esperti di mercato giudicano ancora eccessiva ma che è comunque coerente con i prezzi richiesti per l'acquisto di un album formato CD nei negozi di dischi. L'opzione è disponibile direttamente sul sito di Listen.com oppure tramite provider affiliati come DirectTV Broadband, Roadrunner di Time Warner e Lycos.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.