David Bowie apre un negozio di animali. Ma era un 'pesce'

David Bowie apre un negozio di animali. Ma era un 'pesce'

Simpatica burla, quella messa in piedi dal sito ClashMusic. David Bowie, si sostiene, starebbe per aprire un negozio dove si vendono animali. Serio l'incipit: "Rimasto fuori dalla scena musicale per quasi un decennio, il ritorno di David Bowie è stato orchestrato in maniera spettacolare. Il suo nuovo album 'The next day' è alla pari dei suoi altri lavori 'moderni', e si è ben guadagnato il numero uno nelle chart. Con voci ancora circolanti su un suo potenziale tour, i fan sono impazienti di vedere quale sarà la prossima mossa dell'iconico artista britannico.




Contenuto non disponibile







E se le indiscrezioni fossero vere, la prossima mossa potrebbe essere la sua sorpresa maggiore". Il servizio prosegue poi con la "notizia" vera e propria, e cioé che il Duca Bianco vorrebbe aprire un "pet shop". Per il negozio di animali, a New York, sarebbe già stato trovato il nome: "Spiders from Mars". Solo verso la fine si scopre, se già non lo sera capito, che si trattava di uno scherzo: la fonte citata da ClashMusic non era altro che "un tassista londinese", mentre il link suggerito dal sito porta ad una pagina con un gatto che ride e dice "pesce d'aprile".

Tra gli altri buoni "pesci" cucinati oggi, quello di Twitter UK che annuncia che da oggi l'uso delle vocali sarà a pagamento. Si potrà però
continuare a mandare tweet gratis, a patto che si usino solo le consonanti.

In vista del Record Store Day che cadrà tra venti giorni, Bowie pubblicherà" The Stars Are Out Tonight/Where Are We Now" su singolo in vinile bianco. Questo non è uno scherzo.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.