Anteprima Rockol: è 'Pornografia', il nuovo video degli Stanley Rubik.

Anteprima Rockol: è 'Pornografia', il nuovo video degli Stanley Rubik.

Ossesioni, sarcasmo e tragicomicità tradotti in musica: questi sono gli Stanley Rubik, la band - o meglio, "un'entità" - electro rock nata non più tardi di due anni fa dall'incontro fra Dario (basso, voce e programmino) e Gianluca (chitarra, voci e synth) ai quali si sono poi aggiunti Andrea (batteria e sampler) e Domenico (chitarra e synth).
Il quartetto romano ha da poco (lo scorso 29 marzo) pubblicato il suo primo lavoro in studio che risponde al nome di "La pubblica quiete", realizzato in co-produzione artistica con i Velvet e che racchiude la "musica cinematica" del gruppo, "carica di tensioni, risolte o meno, tuttavia descritte con un'ironia latente e un sarcasmo tragicomico di fondo che richiamano lo stile registico di Kubrik; nei testi echeggiano spesso ossessioni, ansie e speranze del tempo presente, tinteggiato con colori diversi e quasi sempre irrisolvibili".
Gli Stanely Rubik hanno dato vita al primo video ufficiale di "Pornografia" che Rockol vi offre in anteprima qui sotto.



Il filmato narra la storia di una vittima e un carnefice, entrambi rappresentati della stessa attrice (Morena Rastelli): "L'idea di fondo del video parte dalla convinzione che siamo tutti carnefici e vittime allo stesso tempo. Il piacere può provocare sofferenza con la quale siamo disposti a convivere quantidianamente perché ci fa sentire vivi. La linea di demarcazione tra lo star bene (il piacere) e lo star male (l'abuso) è praticamente invisibile e difficilmente trova una linea di confine e un ordine".
La sceneggiatura del video è stata pensata da Gianluca Ferranti mentre la regia è stata curata da Antonio Passavanti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.