Assassinio di Jam Master Jay dei Run D.M.C., altre novità

Assassinio di Jam Master Jay dei Run D.M.C., altre novità
Purtroppo non c'è molto da aggiungere, rispetto a quanto pubblicato da Rockol nella prima mattinata di oggi, sul tragico assassinio di Jam Master Jay dei Run D.M.C. I particolari sono da cronaca nera. Il rapper, vero nome Jason Mizell, classe Sessantacinque, si trovava in uno studio di registrazione del Queens quando un solitario killer ha aperto il fuoco centrandolo alla testa. Una seconda persona dello studio, Urieco Rinco di 25 anni, è stata raggiunta da un colpo alla caviglia. L'assassino è riuscito a fuggire e, al momento di immettere la notizia online, la polizia era ancora sulle sue tracce. Il movente dell'agguato è ancora misterioso. La sparatoria è avvenuta in Merrick Boulevard attorno alle ore 19,30 di ieri. Master Jay era nato il 21 gennaio 1965 ad Hollis, Queens, New York. Subito dopo la scuola si era unito a Run (Joseph Simmons) e D.M.C. (Darryl McDaniels), anch'essi di Hollis, e nel 1983 avevano pubblicato il loro primo singolo, "It's like that". La grande notorietà però giunse solo nel 1986 con la celeberrima collaborazione con gli Aerosmith per "Walk this way", primo e storico incontro tra rap e rock.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.