Paul McCartney, la figlia quasi come il padre. Onore a Buckingham Palace

Paul McCartney, la figlia quasi come il padre. Onore a Buckingham Palace

Paul McCartney è MBE, reso Sir dalla regina Elisabetta il 30 dicembre 1996 e ufficialmente insignito dell'ordine l'11 marzo 1997. Stella, sua figlia, da oggi è OBE a tutti gli effetti dopo essere stata ricevuta a Buckingham Palace dalla stessa monarca che conferì l'onorificenza al padre. Si può quindi dire che la figlia è quasi come il padre, alemno nel sistema del cavalierato britannico. Anzi, se il babbo non fosse Sir la stilista gli sarebbe (teoricamente, ovvio) superiore di grado in quanto MBE è inferiore ad OBE. Il tutto per dire che




Contenuto non disponibile







oggi Stella è stata presso la sede principale dela monarchia britannica per ricevere da Elisabetta II il titolo. All'uscita, per la gioia dei reporter, come riporta Sky UK la stilista ha detto: "Ho pensato che la regina avesse un look molto chic, molto bello". Poi scherzando ha aggiunto: "Naturalmente sarà stata vestita con un abito Stella McCartney". E: "La regina mi ha detto: 'Sei stata molto occupata'. Io le ho risposto: 'Non quanto Lei'". Accanto a Stella, a Buckingham Palace, c'era la sportiva Victoria Pendleton che alle scorse Olimpiadi ha vinto una medaglia d'oro e una d'argento. Pendleton è anch'essa da oggi OBE, Officer of the Most Excellent Order of the British Empire. La sportiva si è ritirata dopo il trionfo londinese e, 32enne, dedica il suo tempo a convincere le donne ad usare la bicicletta.

Stella ha 41 anni ed è nata dal matrimonio di Paul con l'amata prima moglie Linda, scomparsa nell'aprile 1998. La stilista è sposata dal 2003 con Alasdhair Willis, dal quale ha avuto quattro figli.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.