Newsted: la band dell'ex Metallica aprirà per gli Slayer a Milano

Newsted: la band dell'ex Metallica aprirà per gli Slayer a Milano

Come già anticipato, gli Slayer saranno in Italia per quattro concerti a giugno.
La band - che al momento sta sperimentando un periodo di difficoltà, dopo l'allontanamento (non si sa se definitivo) di Dave Lombardo e la persistente assenza di Jeff Hanneman - si esibirà in queste date:
15 giugno Padova, Gran Teatro Geox
17 giugno Roma, Atlantico
18 giugno Firenze, Obihall
19 giugno Milano, Alcatraz

Nel concerto milanese, però, è prevista una bella sorpresa per i metal fan: ad aprire la serata, in qualità di special guest, ci saranno i Newsted - ossia la nuova band di Jason Newsted (ex Flotsam & Jestsam, Metallica e Voivod), che è ritornato sulle scene dopo un periodo di pausa.

Jason, con una ritrovata voglia di suonare heavy metal e di farsi valere sulle scene internazionali, ha appena pubblicato con la sua nuova formazione un ep intitolato semplicemente e programmaticamente "Metal".





 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.