Comunicato Stampa: A Verona 'Sintonie - Festival dei suoni al femminile'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

ACLI Verona
presenta

Sintonie
Festival dei suoni al femminile
seconda edizione
in collaborazione con SO associazione culturale

sabato 23 novembre 2002

Verona, Teatro Estravagario
via S. Teresa, 1 - ex magazzini generali - zona fiera

Alice / Cristina Donà / Thalia Zedek / Fiamma

inizio concerti ore 21.00

Sintonie. Festival dei suoni al femminile è una manifestazione musicale, proposta da ACLI Verona con lo scopo di creare, all'interno della città, uno spazio idoneo a valorizzare e “mettere in sintonia” i diversi talenti della creatività musicale al femminile. Giunto quest'anno alla seconda edizione, Sintonie ospiterà sul suo palco, con formula ormai consolidata, artiste di diverso genere e provenienza, accuratamente selezionate per la qualità della loro proposta musicale ma anche per la loro storia personale di donne e di musiciste, al fine di dar vita ad un intenso dialogo di suoni e voci e di costruire un luogo di incontro dove trovino espressione le molteplici visioni del mondo e i diversi linguaggi artistici e musicali che le ospiti del festival manifestano al meglio. In questo modo Sintonie intende ribadire e rendere concretamente visibile il principio delle pari opportunità, inteso non solo come uguali condizioni di accesso al mondo del lavoro ma, in senso più ampio, come pari opportunità di esprimersi e realizzarsi in tutti gli ambiti della vita: dalla famiglia, all'istruzione, alla politica, alla comunicazione, all'espressione artistica. Sintonie è evento speciale di Job&Orienta, la fiera della formazione e dell'orientamento al lavoro che si terrà a Verona negli stessi giorni.

Il programma in sintesi:

sabato 23 novembre 2002
ore 21.00 / ingresso 13 euro
Teatro Estravagario, Verona

Alice
Cristina Donà
Thalia Zedek
Fiamma

Informazioni al pubblico:
045 8065531
045 5502638
sintonie@soggiornoobbligato.it
www.acliverona.cjb.net

Prevendita
- ACLI Verona, via Interrato dell' acqua morta, 22 - 37129 Verona - tel. 045 8065531
- Circuito Box Office - Box Office Verona, via del Pontiere, 27/a - 37129 Verona - tel. 045 8011154

Le artiste di Sintonie 2002

Alice
Grandissima signora della musica italiana, musa ispiratrice di personaggi come Franco Battiato, Alice ha iniziato la sua carriera nel 1980 con il singolo Il vento caldo dell'estate ed è stata insignita nel 1985 del premio Tenco come miglior interprete femminile. La sua lunga e particolarissima carriera, impostata all'insegna di collaborazioni “affettive” con alcuni tra i più prestigiosi nomi del panorama internazionale, l'ha portata ad essere sempre attenta ai cambiamenti dei tempi più che allo show business, come dimostra il duetto Open your eyes, cantata in coppia con Skye dei Morcheeba, e la sua partecipazione al progetto "God is my Dj”, un viaggio attraverso mondi musicali diversi ed eterogenei, lungo un percorso che propone non musica sacra, ma la ricerca del sacro nella musica. Nel 2000 Alice è di nuovo al Festival di Sanremo con la canzone Il giorno dell'indipendenza scritta per lei da Juri Camisasca; nell'estate del 2002 è tornata a collaborare con Franco Battiato, partecipando al suo nuovo album Fleurs 3 con lo splendido e discusso duetto di Come un sigillo.

Cristina Donà
Vincitrice nel 1997 della Targa Tenco per il miglior album d'esordio con Tregua, Cristina Donà è una figura di culto tra le giovani cantautrici italiane, celebrata come la nuova Mina e apprezzata da artisti del calibro di Eric Wood e David Byrne. Il suo secondo album, Nido, mantiene le promesse del precedente, attraverso un percorso fatto di testi intensi e al tempo stesso spesso ironici, capaci di raccontare mali e manìe, lasciando intravedere al tempo stesso candore e redenzione. La Donà, che vanta collaborazioni con Robert Wyatt e Manuel Agnelli degli Aftehours, è stata la prima artista italiana ospite del prestigioso Meltown Festival di Londra.

Thalia Zedek
Impostasi già alla fine degli anni Settanta sulla scena musicale underground americana per la sua prodigiosa forza musicale e la sua insuperata intensità emotiva, paragonabile solo a quella di artisti come Nick Cave e Patty Smith la cantautrice di Boston Thalia Zedek ha fatto parte di numerosi gruppi dalla forte connotazione sociale (White Women, Dangerous Birds, Uzi, Live Skull) ed è stata a lungo vocalist dei Come, fino ad approdare nel 2000 al suo primo, magnifico lavoro a solo, Been Here and Gone, all'interno del quale le sue capacità vocali sono perfettamente integrate dall'elegante arrangiamento di chitarra, viola, piano e batteria.

Fiamma
Cresciuta tra il Po e la Tokio dei manga, già cantante del gruppo di world music Fiamma Fumana e musa elettronica di dj Santos, Fiamma esordisce come solista con un maxi singolo, Mantra, che usa strumenti acustici e atmosfere elettroniche chillout come sfondo ad una voce emozionante. Dall'esperienza con i Fiamma Fumana l'artista ha derivato l'amore per gli strumenti acustici come la chitarra acustica e la piva emiliana, mentre dalla collaborazione con Santos, talentuoso dj italiano prediletto da Fatboy Slim, ha maturato la sua ricerca sonora e tecnologica. Nel 2001 Fiamma ha collaborato con alcuni artisti britannici del new acoustic movement come Pooka e Brychan.

Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.