Feeling, il prossimo album con BMG: 'Capisce come lavorano gli artisti'

Feeling, il prossimo album con BMG: 'Capisce come lavorano gli artisti'

Dopo tre album per la Island Records (Universal) e due milioni di copie vendute nel solo Regno Unito, i londinesi Feeling pubblicheranno per BMG Chrysalis UK il prossimo disco atteso quest'anno. L'accordo, valido a livello mondiale, rientra nella tipologia dei contratti "master+edizioni" che caratterizzano la società controllata dalla tedesca Bertelsmann e che garantiscono agli artisti autonomia decisionale nonché conservazione dei diritti di proprietà sulle proprie registrazioni. L'accordo editoriale riguarda in esclusiva anche le composizioni che il cantante Dan Gillespie Sells e il bassista Richard Jones firmeranno con o per altri artisti.



Contenuto non disponibile


"I Feeling sono una nuova e significativa aggiunta alle fila di artisti che stanno scegliendo il 'modello master' di BMG, particolarmente adatto a musicisti intraprendenti che desiderino controllare il proprio destino", ha spiegato la senior vice president di BMG Chrysalis UK Alexi Cory-Smith. "Avendo ascoltato qualcosa del loro nuovo album, ritengo che si tratti di alcuni dei brani migliori che abbiano mai inciso". 

"Abbiamo parlato con chiunque, major e indie, ma l'opzione BMG ci dava molta più libertà di fare il disco che i ragazzi desideravano realizzare: BMG guarda davvero al quadro complessivo delle cose" ha replicato il manager del quintetto Neale Easterby, mentre Dan Gillespie Sells ha sottolineato che la band "è entusiasta di avere firmato con BMG, una società che sembra capire e apprezzare il modo di lavorare degli artisti. Il suo è diventato un modello importante per chi vuole pubblicare musica in un'epoca di continui mutamenti come questa".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.