Arriva in giugno il documentario sugli Stone Roses

Arriva in giugno il documentario sugli Stone Roses

Sembrava una cosa ancora molto in divenire, e comunque parecchio distante, il documentario sugli Stone Roses che era stato annunciato nello scorso luglio. "Il documentario di Shane Meadows sugli Stone Roses, il gruppo britannico tornato assieme il 18 ottobre 2011, potrebbe risultare pronto per il prossimo Natale", era stato riportato. Evidentemente, visto che ormai è Pasqua, si sono verificate delle lungaggini. Ma, comunque siano andate le cose, l'importante ora è che il lavoro sia quasi nel sacco. Meadows, autore anche di "This is England", ha riferito che il documentario, intitolato "Made of Stone",











sarà nelle sale britanniche a partire dal prossimo 5 giugno. Il soggetto: la reunion dei Roses, dalle prime fasi al trionfale ritorno con i concerti (da 220.000 spettatori complessivi) all'Heaton Park di Manchester, uno dei parchi comunali più grandi d'Europa.
"Made of Stone" aprirà in 100 sale del Regno Unito. "Prima" a Manchester il 30 maggio con l'intera band e un gruppo di fortunati fan invitati. Meadows ha detto: "Nel girare questo film ho preso parte a qualcosa di rimarchevole, la 'resurrezione', attesa per due decenni, del mio gruppo preferito di tutti i tempi, gli Stone Roses. La gente dice che non si può rivivere la propria gioventù, perché la seconda volta non sarà mai come la prima volta, ma sono scemenze".

Il prossimo 12 aprile le teste di serie del Coachella, uno dei migliori festival statunitensi, saranno Stone Roses e Blur.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.