Raffica di tweet di Yoko Ono: 1 milione di morti per armi negli USA dal 1980

Raffica di tweet di Yoko Ono: 1 milione di morti per armi negli USA dal 1980

Yoko Ono, presumibilmente per protestare per le lungaggini con le quali i competenti organi USA stanno esaminando la proposta del presidente Obama di mettere al bando le più potenti armi militari, ma sicuramente anche per ricordare un suo personale e significativo anniversario, ha diffuso una raffca di tweet. Yoko, 80 anni compiuti da poco, ieri avrebbe festeggiato i 44 anni di matrimonio con l’adorato marito John se lo squilibrato Mark Chapman non glielo avesse fatto fuori sotto gli occhi l’8 dicembre 1980 a New York.




Contenuto non disponibile







E così la celebre vedova, oltre ad alcuni messaggi, ha postato anche una foto altamente iconica anche se già vista (sulla copertina di "Season of glass" del 1981): gli occhiali insanguinati di Lennon. In un altro messaggio diffuso via Twitter, la scritta: "Più di 1.057.000 persone sono state uccise dalle armi da fuoco negli USA da quando, l'8 dicembre 1980, John Lennon fu ammazzato". E un altro: "La morte di una persona che ami è una cosa che ti svuota. Dopo 33 anni John manca ancora a me e a nostro figlio Sean". E un altro ancora: "Ogni anno negli USA le armi fanno 31.537 morti. Stiamo facendo diventare questa bella nazione una zona di guerra".

Un paio di settimane fa il produttore Ryan Murphy, creatore di "Glee", ha affermato d'aver ottenuto il permesso per utilizzare una canzone di Lennon. Murphy ha contattato Yoko Ono, la quale come noto possiede i diritti sul back catalogue di John, e l'artista ha semplicemente detto "sì" lasciando il produttore stupefatto in quanto Yoko respinge praticamente ogni richiesta.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.