Concerti, Rolling Stones: sarà AEG il promoter in nordamerica

Concerti, Rolling Stones: sarà AEG il promoter in nordamerica

Sarebbe stato chiuso oggi il contratto tra il management dei Rolling Stones e l'agenzia di live promoting che si occuperà di organizzare le date (che pare siano 18) che la veterana band britannica terrà nel corso dei prossimi mesi in nordamerica: secondo quanto appreso da Billboard, la branca dedicata all'intrattenimento dal vivo dell'Anschutz Entertainment Group, la AEG Live, avrebbe soffiato la commessa ad una partnership tra il promoter australiano Paul Dainty e la Virgin Music, che - sempre secondo le voci ufficiose registrate dalla testata specializzata statunitense - sarebbero state costrette al passo indietro spaventate dal grande impegno - in termini finanziari - richiesto da Mick Jagger e soci.

Già, perché sarebbero proprio i soldi il nocciolo della questione: Dainty e la Virgin avrebbero presentato alla band un piano elaborato dopo l'analisi dei dati del "50 and counting tour" dello scorso autunno, che avrebbe fruttato qualcosa come 25 milioni di dollari. Il gruppo, tuttavia, avrebbe dimostrato di avere piani più ambiziosi, proponendo un affare da 80 milioni di dollari. Il problema, hanno osservato gli analisti di Billboard, consisterebbe essenzialmente nei margini di utile minimi che frutterebbe un'impresa del genere: impresa, oltretutto, resa rischiosa dai cachet che gli Stones avrebbero imposto - tra i 4 e 5 milioni di dollari a data - che costringerebbero l'organizzazione a vendere i biglietti più costosi a prezzi compresi tra i 500 e i 600 dollari l'uno, comunque poco meno rispetto al costo delle poltronissime per le cinque date del "50 and counting".

Il tour, in ogni caso, sarà ufficializzato nei prossimi giorni: per il momento, sia l'ufficio stampa di Dainty che quello di AEG si sono rifiutati di commentare.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.