YouTube, ora gli utenti mensili sono più di un miliardo

YouTube, ora gli utenti mensili sono più di un miliardo

Una sterminata nazione virtuale di oltre un miliardo di persone, superata nel mondo reale solo da Cina e India: tanti sono gli utenti che oggi si collegano mensilmente a YouTube per guardare o caricare contenuti user generated , clip musicali, film, reportage giornalistici o spezzoni di programmi televisivi. Un utente Internet su due, in sostanza, accede periodicamente alla più popolare piattaforma video online del mondo e il segreto, secondo la capogruppo Google, sta nella crescita della cosiddetta "Generazione C", gruppo demografico che Nielsen identifica non tanto in base all'età quanto per la sua inclinazione alla connessione permanente.

I componenti di questa categoria, spiegano le ricerche di mercato, sono opinion leader culturali che guardano YouTube su ogni genere di schermo passando da un apparecchio all'altro (pc, smartphone, tablet), che amano condividere i contenuti della piattaforma con familiari, amici e community e che danno impulso a consumi per un valore di 500 miliardi di dollari all'anno nei soli Stati Uniti secondo le stime della Camera di Commercio.

Gli eclatanti risultati di YouTube sono stati ovviamente favoriti dalla sempre maggiore disponibilità nel mondo di smartphone capaci di navigare su Internet e di reti di comunicazione ad alta velocità, oltre che da contenuti dall'effetto "virale" esplosivo come il clip di "Gangnam style" di PSY ("cliccato" e visto sulla piattaforma 1,45 miliardi di volte). A dispetto della enorme popolarità, il modello di business basato sulla fruizione gratuita e sugli introiti pubblicitari non garantisce ancora a Google ricavi ritenuti adeguati: anche per questo motivo YouTube sta studiando con alcuni partner il lancio sulla piattaforma di canali a pagamento.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.