Perquisiti i pullman di Rihanna, trovata marijuana

Perquisiti i pullman di Rihanna, trovata marijuana

Dieci dei pullman utilizzati da Rihanna per il tour in cui è impegnata in questo periodo sono stati fermati e perquisiti dalla polizia. Gli
agenti, riporta TMZ, sono entrati in azione alla frontiera tra il Michigan e il Canada; e, dopo aver annusato un particolare aroma su uno
dei pullman, hanno cercato sui successivi fino ad individuare un uomo in possesso di una "piccola quantità" di stupefacente. Si evidenzia che Rihanna, la quale negli scorsi mesi si è





Contenuto non disponibile







spesso fatta fotografare in posa nell'atto di fumare, non era a bordo di alcuno dei mezzi sottoposti a perquisizione. L'uomo sarà convocato in sede civile. Il tour prosegue. Le prossime date:
21 marzo Detroit
22 Chicago
24 St Paul
25 Winnipeg
27 Edmonton
30 Calgary
1° aprile Vancouver
3 Seattle.
Lo sbarco in Europa è previsto per il 26 maggio, quando RiRi si esibirà in Spagna. Il Diamonds World Tour per ora non contempla appuntamenti nel nostro Paese.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.