Wadsworth (BPI): 'In UK nel 2013 sorpasso del digitale sui supporti fisici'

Wadsworth (BPI): 'In UK nel 2013 sorpasso del digitale sui supporti fisici'

Dopo Paesi come gli Stati Uniti, la Svezia, la Norvegia e l'India, anche il Regno Unito si prepara ad assistere, nel 2013, al sorpasso dei supporti digitali su quelli fisici. Lo ha preannunciato Tony Wadsworth, presidente della British Phonographic Industry (BPI), parlando alla conferenza Radiodays Europe 2013 a Berlino: "Il declino decennale di mercato che abbiamo sperimentato", ha spiegato l'ex discografico della EMI, "invertirà il suo senso marcia grazie alla continua adozione da parte dell'industria di nuovi modi di fare business e di nuove tecnologie, e cominceremo a godere dei frutti che derivano dal dare ai consumatori ciò che essi desiderano".

Riconoscendo a Steve Jobs e a iTunes la capacità di innescare la "rivoluzione della musica digitale" (i precedenti tentativi dell'industria come MusicNet e PressPlay, ha ricordato Wadsworth, non avevano funzionato perché "forse le etichette allora non avevano le capacità di marketing necessarie", o "forse perché era semplicemente troppo presto"), il presidente della BPI ha ricordato che "la domanda di musica non è mai stata così elevata nella storia del suono registrato" e ha sottolineato il grande contributo alla sua circolazione fornito dai social media (gli artisti pop dominano in termini di "follower" su Twitter). Segnali molto incoraggianti per il mercato digitale, ha aggiunto, arrivano dal rapido sviluppo delle reti di comunicazione mobile 4G ("che renderanno lo smartphone uno strumento ancora più essenziale per il consumo di musica"), dall'adozione crescente dei servizi di streaming musicale da parte dell'industria automobilistica (i veicoli dotati di connessione passeranno dai 5 milioni di quest'anno ai 50 milioni del 2015) e dalla diffusione di sistemi integrati di apparecchi di riproduzione audio e video negli ambienti domestici ("Si prevede che entro il 2015 nel solo Regno Unito verranno venduti tre milioni di dispositivi integrati all'anno").

Secondo i dati che la BPI ha raccolto per il Digital Music Report 2013, nel 2012 il 27 per cento della popolazione britannica ha acquistato o ascoltato in streaming musica legale, mentre il 19,6 per cento dei consumatori ha completato la transizione al mercato digitale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.