Inizia la tournée di 'Guarda che luna!', tributo a Buscaglione

Inizia la tournée di 'Guarda che luna!', tributo a Buscaglione
Inizierà il prossimo 3 novembre al Teatro Municipale di Modena il tour teatrale di “Guarda che luna!”, lo spettacolo della Fuorivia Produzioni dedicato al cantante degli anni '50 Fred Buscaglione, che vede insieme il cantautore Gianmaria Testa, la Banda Osiris, i musicisti jazz Enrico Rava, Stefano Bollani, Enzo Pietropaoli e Piero Ponzo (vedi News).
Lo rappresentazione, con la regia di Giorgio Gallone, si colloca a metà fra la pièce teatrale e il musical ed è un omaggio alle canzoni e al mondo del cantante-attore torinese morto nel 1960, autore di successi indimenticabili come “Guarda che luna!” (la canzone omonima a cui s'ispira la rappresentazione), “Che bambola” ed “Eri piccola così”.
Sul palco a far rivivere le atmosfere eleganti e fumose dei night e dei jazzclub degli anni '50, tipiche delle canzoni di Buscaglione, ci sarà un'inedita compagnia, formata dal cantautore-capostazione Gianmaria Testa (che ha recentemente portato nei teatri lo spettacolo-reading, ispirato al suo ultimo disco “Il valzer di un giorno”), dai membri della Banda Osiris e da un quartetto di pregiati musicisti jazz quali il trombettista Enrico Rava, considerato uno dei migliori musicisti jazz italiani, il giovane pianista Stefano Bollani, il contrabbassista Enzo Pietropaoli e il clarinettista Pietro Ponzo.
Il prossimo venerdì 25 ottobre, inoltre, una registrazione dello spettacolo, presentato nell'ultimo Festival della Letteratura di Mantova lo scorso settembre (vedi News), sarà trasmessa da Tele + Bianco alle ore 21.25 (con replica, domenica 27 ottobre alle ore 15.25).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.