E’ ‘Veleno’ il nuovo disco di Mina

E’ ‘Veleno’ il nuovo disco di Mina
Anticipato poche settimane fa dal singolo “Succhiando l’uva” (vedi News) è stato presentato oggi (martedì 22 ottobre) ai media il nuovo album di Mina, intitolato “Veleno”. Una copertina-choc (primissimo piano dell’artista con un look da regina cattiva di Biancaneve – o da Crudelia Demon) racchiude dodici canzoni, dieci delle quali inedite (oltre a “Succhiando l’uva” c’è anche una cover di “Notturno delle tre” di Ivano Fossati, già uscita nella versione dell’autore - che alla cover di Mina partecipa vocalmente - sull'album "Lindbergh"), scritte in gran parte da autori noti e affermati (solo tre sono invece frutto della penna di quei giovani, o non professionisti, o esordienti assoluti ai quali la cantante da tempo dedica attenzione e curiosità).
Troviamo così le firme di Bruno Lauzi e Gianfranco Fasano (per “Certe cose si fanno”, splendido testo e musica affascinante), Giancarlo Bigazzi (originalissima la sua “Il pazzo”, sia nelle liriche sia nella struttura musicale), Daniele Silvestri (“La seconda da sinistra”, elegante brano d’atmosfera), Renato Zero e Maurizio Fabrizio (l’ironica “Che fatica”), Samuele Bersani (“In percentuale”), Giulia Fasolino (“Solo un attimo”), Lele Cerri e Gianni Ferrio (“Mente”, esercizio di stile sul “Preludio N° 4” di Chopin); meno noti i nomi di Andrea Paglianti (“Ecco il domani”), Mauro Santoro (“D’amore non scrivo più”) e di Massimo Fedele (la divertente “Hai vinto tu”).
Al primissimo ascolto, “Veleno” appare come un eccellente album di matrice esplicitamente pop (va ricordato che Mina arriva da due progetti tematici, “Dalla terra” e “Sconcerto”), e pare destinato ad ottimi risultati di programmazione radiofonica e di vendita; ma rimandiamo ad una prossima recensione per un’analisi più accurata.
L’album è stato prodotto da Massimiliano Pani (che ha realizzato, con Nicolò Fragile, anche la maggior parte degli arrangiamenti, delle programmazioni e delle tastiere; altri arrangiamenti sono stati scritti da Gianni Ferrio, Bruno Zucchetti-Alfredo Golino-Giulia Fasolino), ed è stato registrato fra gli studi di Lugano e i Cambiomusica di Brescia con la collaborazione di alcuni fra i migliori strumentisti italiani, e con qualche ospite di spicco (Alex Britti, Faso, Franco Ambrosetti).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.