Nek: in arrivo il singolo 'Congiunzione astrale' che anticipa il nuovo album

Nek: in arrivo il singolo 'Congiunzione astrale' che anticipa il nuovo album

Si intitola "Congiunzione astrale" il nuovo singolo di Nek, nei negozi digitali di dischi dal 22 marzo. Il brano del cantante anticipa la sua nuova fatica in studio intitolata "Filippo Neviani" e pubblicata il prossimo 16 aprile. Il nuovo album è l'undicesima prova in studio per Nek, che ha alle spalle ventidue anni di carriera. Nato il 6 gennaio 1972, Filippo Neviani, vero nome del cantante, incontra la musica a nove anni quando incomincia a suonare chitarra e batteria. Nel 1991, dopo aver suonato per locali con i White Lady, arriva secondo a Castrocaro e l’anno successivo esce il suo primo disco, intitolato NEK, che diventa poi il suo definitivo nome d’arte. Nel 1993 partecipa al Festival di Sanremo nella categoria giovani con un brano sul tema dell’aborto, “In te”, che lo porta al terzo posto. Quello stesso anno, al festival Nek partecipa anche come autore, con una canzone “Figli di chi”, interpretata da Mietta e inserita poi nel suo album "In te". Nel 1994 esce col terzo album "Calore umano" e con Giorgia vince il Premio Europeo come miglior cantante giovanile europeo. Nel 1996 esce "Lei gli amici e tutto il resto", prodotto da Rolando D’Angeli che lo porta alla WEA. L’anno successivo Nek torna a Sanremo con “Laura non c’è” e sempre nel 1997, dopo il Festivalbar, inizia il suo primo tour mondiale. "In due" esce nell’estate 1998 e si accompagna a un tour che da gennaio ad agosto del 1999 porta in giro Nek per l’Europa e Sud America. Il singolo “Ci sei tu” anticipa il nuovo album "Lavita è", che esce il 2 giugno 2000. L'ultimo disco di inediti di Nek si intitola 'Un'altra direzione" ed è stato pubblicato nel 2009.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
14 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.