Dave Grohl, il nuovo album dei Foo Fighters 'non sarà convenzionale'

Dave Grohl, il nuovo album dei Foo Fighters 'non sarà convenzionale'

Un disco non convenzionale: questa l'intrigante dichiarazione di Dave Grohl - raccolta dai cronisti di Billboard a margine della presentazione del documentario "Sound City: real to reel" al South by Southwest festival di Austin, in Texas - a proposito del prossimo album dei Foo Fighters, ideale seguito di "Wasting light" del 2011.

"Lo stiamo scrivendo proprio in questi giorni", ha fatto sapere l'ex batterista dei Nirvana: "Quando iniziano a lavorare ad un nuovo disco, ho scoperto che lavoriamo al meglio se assecondiamo il nostro passo. Certe volte succede tutto in fretta, altre - invece - il processo richiede un po' di tempo. Ho delle idee un po' pazze su cosa voglio fare con il nuovo disco e su come voglio registrarlo. Cose tutto fuorché convenzionali. Sì, sarà un disco non convenzionale".

"Adesso come adesso, il nuovo disco è solo un germe nella testa di Dave", ha commentato il batterista della formazione, Taylor Hawkins: "Lui dice di aver avuto un sacco di idee, ma non ne abbiamo ancora parlato seriamente tutti insieme. Non saprei dirvi che strada seguiremo, perché ogni volta è diversa dalla precendente. E questa è una buona cosa".

Contenuto non disponibile


Grohl e Hawkins hanno anche colto l'occasione per fare il punto sull'attività dal vivo dei Sound City Players: "Tutti ci dicono 'dovete andare in tour' o 'dovete fare più concerti e roba del genere", ha spiegato Grohl, "E Dio solo sa se non darei un braccio per poterlo fare. Logisticamente, potrete immaginare, non è una cosa semplicissima da organizzare: è abbastanza un casino". "E' un'avventura molto costosa", ha aggiunto Hawkins: "Non è una macchina da soldi, anche se credo che potrebbe diventarla, perché certi show sono stati eccezionali".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.