NEWS   |   Pop/Rock / 12/03/2013

Completato l'album solista di Brandon Boyd degli Incubus

Completato l'album solista di Brandon Boyd degli Incubus

Brandon Boyd, il 37enne cantante degli Incubus, ha completato il suo secondo album solista che dovrebbe arrivare nel corso della prossima estate e che sarà il successore di "The wild trapeze" del luglio 2010. "The wild trapeze", che su supporto "fisico" ha avuto una pubblicazione limitata, ha concluso la corsa al numero 33 della classifica USA. Gli Incubus, fondati in California nel 1991, sono invece fermi a "If not now, when?" del luglio 2011 e si ritengono attualmente in pausa.




Contenuto non disponibile







 "Il secondo album solista l'ho composto e registrato con Brendan O'Brien", ha riferito Boyd - che sta cercando una label che pubblichi il lavoro - a "Billboard". "Sarei pronto a farlo uscire anche adesso, ma c'è tutta questa roba logistica che deve avvenire prima che possa essere pubblicato. Roba logistica che è veramente noiosa". Sì, ma come potrebbe essere descritto l'album? Boyd lo dipinge in maniera estremamente particolare: "E' troppo forte. Quando lo sentirete, probabilmente vi verranno in mente dei marinai che cavalcano
unicorni, e unicorni che scoreggiano un bel dono, rendendo gli elfi e cose simili...arcobaleni, pentole d'oro...cose simili". Boyd ha aggiunto che, dopo la pubblicazione, probabilmente intraprenderà un tour solista. Sempre sentito da "Billboard", il cantante ha specificato che gli piacerebbe condividere il palco "con i Rolling Stones o gli U2". In quanto ai suoi compagni degli Incubus, la pausa continua anche perché "ognno sta facendo la sua cosa".
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi