Tragedia di Bali, Kylie Minogue si precipita in Australia

Tragedia di Bali, Kylie Minogue si precipita in Australia
Kylie Minogue, sconvolta per l'attentato di Bali in cui hanno perso la vita numerosi suoi connazionali, è tornata precipitosamente in Australia. Pare che la cantante voglia andare a visitare i feriti che stanno convergendo sugli ospedali di Sydney dopo le prime cure ricevute in Indonesia. Kylie era da poco tornata a Londra dopo avere trascorso un paio di settimane nell'outback, la selvaggia zona interna del continente australiano; ma, appresa la notizia dell'esplosione, ha subito prenotato un volo sulla compagnia di bandiera Qantas. Si dice che la cantante sia rimasta particolarmente choccata dal fatto che al Sari, il locale dell'esplosione, fino a pochi minuti prima dell'attentato c'era stata una cosiddetta “ora Kylie” in cui il DJ aveva fatto ascoltare le sue canzoni per 60 minuti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.