Classifiche, Billboard album chart: alla fine 1° l'album di Bruno Mars

Classifiche, Billboard album chart: alla fine 1° l'album di Bruno Mars

Certo che c'è voluto un bel po' di tempo, certo che un "aiutino" ha voluto dire molto, ma alla fine "Unorthodox jukebox", l'album di Bruno Mars pubblicato nello scorso dicembre, ha agguantato il primo posto della classifca USA. ma perché solo adesso, a tre mesi dall'uscita? Molto semplice: è tutta questione di soldi. O, meglio, di prezzo. Infatti pare che parecchi abbiano aspettato ad acquistare il disco fino a quando non è arrivata l'offertona. Che si è verificata quando, lo scorso 26 febbraio, Amazon MP3 ha proposto "Unorthodox jukebox" a soli $1.99; e come dire no? Trascorsa la giornata il prezzo si è alzato, ma non troppo: 3 dollari e 99. Ecco così che del secondo album del 27enne cantante di Honolulu sono volate via 95.000 copie, con un guadagno del 96% rispetto alla settimana precedente; dei 95.000 pezzi smerciati, i download sono stati sessantaquattromila. In seconda posizione, a sorpresa ma fino ad un certo punto perché si sa che gli statunitensi amano Radiohead e Thom Yorke, entra "Amok" degli Atoms For Peace, la formazione che vede assieme Yorke, il produttore Nigel Godrich, Flea dei Red Hot Chili Peppers, il batterista Joey Waronker e il percussionista brasiliano Mauro Refosco. "Amok" vende circa 50.000 copie, mentre "Babel" dei Mumford & Sons arretra sulla terza tacca muovendo altre 43.000 unità. Altro lavoro ampiamente beneficiato dalla bonanza di Amazon MP3 è "The heist" di Macklemore & Ryan Lewis. L'album del rapper con il produttore vende 42.000 copie ma risorge dal numero 16 volando al numero quattro. Il disco aveva debuttato a fine ottobre con 78.000 pezzi smerciati. Chiude la Top 5 un album particolare. Si tratta di "Zion" del gruppo religioso Hillsong United che appartiene alla Chiesa australiana Hillsong, culto pentecostale basato a Sidney. La compilation "Now 45" scivola dal 4 al 6, l'omonimo dei Lumineers scende dal 5 al 7 con altre 30.000 copie, crolla dal 3 all'8 "All that echoes" di Josh Groban, rimane fermo al 9 "Unapologetic" di Rihanna. Conclude i magnifici dieci una vecchia (è il caso di dirlo) conoscenza, "21" di Adele. Il secondo album della londinese, che tra 2011 e 2012 ha stravenduto, beneficia dell'apparizione dell'autrice ai recenti Oscar. Questa settimana le vendite di album negli USA sono cresciute del 6% rispetto a quelle della scorsa settimana e diminuite del 9% nei confronti delle vendite della stessa comparabile settimana del 2012.
Consulta qui la USA Billboard Album Chart di questa settimana.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.