Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 08/03/2013

Renato Zero, 'Amo - Capitolo 1': 'Un ritorno alle origini, in (grande) musica'

Renato Zero, 'Amo - Capitolo 1': 'Un ritorno alle origini, in (grande) musica'

Si è tenuta ieri sera presso il Piper Club di Roma la presentazione alla stampa del nuovo album di Renato Zero, "Amo-Capitolo 1", disponibile in tutti i negozi a partire dal prossimo martedì, 12 marzo. Dopo aver eseguito dal vivo alcuni dei brani che compongono la tracklist del suo nuovo lavoro in studio, accompagnato dalle coreografie di un corpo di ballo composto da ben quattordici elementi, Zero ha risposto alle domande dei presenti spiegandone la genesi e i contenuti. "Sono convinto di aver fatto un gran bel disco", chiarisce subito l’artista romano, "è stata una gran bella avventura, abbiamo raccontato pagine di musica ben scritta; e questo grazie alla collaborazione dei tre grandi produttori artistici che hanno dato vita al progetto, Trevor Horn, Danilo Madonia e Celso Valli".

L’album, che arriva a quattro anni dalla pubblicazione del precedente "Presente", contiene quattordici brani inediti registrati tra Roma, Genova, Bologna, Londra e Budapest, ed è un viaggio nella filosofia dello Zero-pensiero, "una sorta di ritorno alle origini, un recupero o sano riconoscimento verso noi stessi", afferma convinto il cantautore. Il tutto a partire dal primo singolo, "Chiedi di me", puro richiamo dei favolosi anni Settanta con tanto di riff orchestrale. E sulla scelta della location, lo storico locale romano che lo ha fatto conoscere al pubblico, dice: "Vi ho portati qui perché è qui che accadde tutto; qui si giocava ad esistere, a diventare, a tentare l’impossibile. Devo molto al Piper: gran parte di quello che ho scritto e pensato è nato proprio tra queste mura".

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/Wc5BytIo83x6-kU4uB-gG1qlG4c=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fzeroroma1.JPG


Oltre a episodi danzerecci e circensi in cui il cantautore romano libera tutta la sua teatralità, come in "Dovremmo imparare a vivere", il disco contiene anche brani delle atmosfere più profonde e delicate come "Un’apertura d’ali", scritta dal compianto Giancarlo Bigazzi: "Spero di avergli fatto un bel regalo, non posso che ringraziarlo di cuore", quasi sussurra Zero. Altro grande momento dell’album è "Lu", la canzone dedicata all’amico Lucio Dalla: "Quando lo incontrai avevo solo sedici anni", racconta divertito l’artista, "lui era seduto in un angolo con le gambe divaricate, una moneta attaccata alla fronte e un’arancia sulla testa. Finalmente avevo trovato un fratello".

Grande protagonista del ritorno di Renato Zero è il suo stesso pubblico: "E’ entrato nelle mie canzoni con irruenza e dolcezza. Ma senza mai palesarsi diverso da come l’ho sempre pensato, intuito e successivamente incontrato; in questo momento sento il bisogno non solo di stare sul palco, ma anche di stare vicino alla mia gente e di raccontarle le mie storie: questo disco parla proprio di questo", dichiara l’artista, che nel frattempo scherza sui giornalisti ("sono come i dentisti che ti estraggono le carie") e ironizza sui talent show ("il mio mestiere è fare il cantante").

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/9sSycVfxLxGl7Ca5ySWm8Zo6Ivs=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fzeroroma2.JPG


Dal prossimo 27 aprile Renato Zero si stabilirà per oltre un mese al Palalottomatica di Roma, dove terrà una serie di ben quindici concerti: per l’occasione, il cantautore romano sarà affiancato da un’orchestra di cinquanta elementi diretta dal maestro Renato Serio e dallo stesso corpo di ballo con cui, durante la conferenza stampa, si è divertito a riesumare i passi di "Madame". Prima di congedare tutti, infine, Zero ha rivelato di essere già al lavoro sul sequel di "Amo-Capitolo 1", un nuovo album che conterrà (tra gli altri) un brano inedito le cui musiche sono state scritte da Armando Trovajoli, scomparso solo lo scorso 2 marzo. (mm)

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
Fiorella Mannoia in tour
Scopri qui tutti le date!