Concerti, My Bloody Valentine: due date in Italia a maggio a Bologna e Roma

Concerti, My Bloody Valentine: due date in Italia a maggio a Bologna e Roma

Gli alfieri irlandesi dello shoegaze My Bloody Valentine, tornati dopo 22 anni sul panorama discografico con il nuovo album "mbv", hanno fissato due date in Italia nel corso della prossima primavera: la band capitanata da Kevin Shields sarà infatti di scena il 27 maggio all'Estragon di Bologna e il 29 all'Orion di Roma. I biglietti per gli spettacoli saranno disponibili dalle ore 9 di domani, 8 marzo, presso TicketOne e gli altri operatori autorizzati al prezzo di 30 euro più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali.

Fondati a Dublino nel 1983 ma trasferitisi a Londra nel 1985, la band è rimasta inattiva dal 1997 al 2007 ed è attualmente composta da Kevin Shields, Bilinda Butcher, Debbie Googe e Colm Ó Cíosóig: il loro album più noto, "Loveless", raggiunse i negozi nel 1991, tre anni dopo il debutto sulla lunga distanza "Isn't anything", datato 1988. Poi, appunto, il silenzio, almeno fino allo scorso 3 febbraio, quando - quasi a sorpresa - il gruppo mise a disposizione "mvb" sul proprio sito, che finì offline a causa dell'eccessivo numero di visitatori registrato nelle ore immediatamente successive al debutto del nuovo materiale.

Contenuto non disponibile


Il gruppo farà debuttare il nuovo tour domani sera alla 02 Academy di Birmingham, per poi fare tappa a Glasgow, Manchester e Londra: dopo una data, l'11 maggio, al Tokyo Rocks Festival, la serie di date proseguirà alla volta di Dudingen, in Svizzera, il 23 maggio, per poi passare dal Primavera Sound di Barcellona, il 25, dall'Italia, e per dirigere successivamente verso la Norvegia (in giugno), la Polonia (a inizio agosto) e Berlino (il 7 settembre).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.