Guy Hands (Terra Firma): 'Con EMI strategia corretta e previsioni sbagliate'

Guy Hands (Terra Firma): 'Con EMI strategia corretta e previsioni sbagliate'

Strategia giusta, previsioni sbagliate. Intervistato (in video) da Bloomberg in un pub e davanti a una pinta di birra, il boss di Terra Firma Guy Hands è tornato ancora una volta a parlare della sua controversa esperienza a capo della EMI riconoscendo gli errori commessi ma ribadendo ancora una volta la sua convinzione di essersi mosso correttamente nell'ambito del music business. "Oggi l'industria musicale fa sostanzialmente quel che facemmo noi con la EMI", ha sostenuto Hands ricordando che nei tre anni e mezzo di gestione Terra Firma la major inglese raddoppiò quasi la sua quota di mercato mondiale, dal 9 al 17 per cento, pur dovendo lasciare a casa oltre metà della sua forza lavoro. "Dove abbiamo sbagliato completamente", ha ammesso po il finanziere inglese, "è stato nella capacità di prevedere quel che sarebbe successo sui mercati finanziari. Abbiamo imparato una serie di lezioni a caro prezzo,siamo stati attaccati duramente ma ne siamo usciti incrementando di quasi il doppio il valore del nostro capitale rispetto a quanto avevamo perduto con la EMI".

Hands e Terra Firma comprarono la casa discografica nel maggio del 2007 per circa 6,3 miliardi di dollari; nel febbraio del 2011 (e con numerosi strascichi legali con lo stesso Hands che cercava di riprenderne possesso) la società finì in mano al principale creditore, Citigroup, che nel novembre dello stesso anno ne ha ceduto gli asset discografici a Universal Music.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.