Comunicato Stampa: Festa del raccolto al Leoncavallo

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SABATO 12 OTTOBRE al C.S. LEONCAVALLO

FESTA DEL RACCOLTO 2002
IN DIRETTA CON RADIO ONDA D’URTO MILANO, DIBATTITI, REGGAE SET CON VITO WAR E CONCERTO CON PERSIANA JONES, HEIDEROOSJES, DUFFY PUNK

Come ogni anno al C.S. Leoncavallo si raccolgono i frutti della campagna antiproibizionista che il centro di via watteau, insieme a molte altre realtà sul territorio nazionale (unite da due anni sotto la sigla MDMA), porta avanti da molto tempo.
La Festa del Raccolto è momento di socialità ma soprattutto momento per “tirare le somme” dell’anno politico passato e per riproporre la tematica antiproibizionista; certamente dopo i fatti dell’11 settembre e con i nuovi venti di guerra in Iraq è difficile rilanciare una tema così “spacca-opinioni” come quella sulla liberalizzazione delle droghe leggere e più in generale su tutto ciò che comprende l’uso delle sostanze.
La Festa del Raccolto di quest’anno servirà soprattutto per rilanciare lo spirito antiproibizionista e per progettare un nuovo anno di disobbedienza alle politiche ingiuste dei governi nazionali e internazionali in fatto di droga, carcere e repressione. Il Cs Leoncavallo invita a seguire la giornata sulle frequenze di Radio Onda d’Urto, si riaccendono infatti i microfoni milanesi di una delle radio storiche del movimento antagonista italiano (frequenza di Milano: 98 mhz).
La serata inizierà alle 21.30 con un incontro sulle tematiche antiproibizioniste al quale parteciperanno il Dott. Martin Schnelle (del centro di ricerca ontologico di Berlino), il Dott. Nunzio Santalucia (infettivologo), Gianni De Giuli (MDMA Bologna) e Franco Corleone (presidente di Forum Droghe). Introdurrà il dibattito Daniele Farina, portavoce del Cs Leoncavallo e consigliere comunale indipendente per Rifondazione Comunista, che coglierà l’occasione per ribadire la necessità di “generalizzare il raccolto” in vista dello sciopero generalizzato del 18 ottobre, un utile collegamento con altri e più ampli settori sociali da sempre poco inclini a percepire il delicato terreno sospeso tra i diritti sociali e le libertà individuali.

Come in ogni Festa del Raccolto non può mancare il concerto dei Persiana Jones.
Il gruppo piemontese mantiene fede alle promesse, “ogni anno – dice Silvio cantante del gruppo – saremo al Leoncavallo per seminare e per raccogliere…”; così dal 1998 i Persiana Jones salgono sul palco del salone centrale due volte all’anno, in aprile, per la Festa della Semina e ad ottobre per quella del raccolto.
Un concerto dei Persiana Jones crea un vero e proprio ambiente “festaiolo”, la storia dei Persiana Jones è lunga quasi dieci anni, in mezzo quattro dischi e migliaia di concerti in Italia ed Europa. Una solida reputazione musicale costruita sull’abilità stilistica del gruppo capitanato dai fratelli Carruozzo (Silvio alla voce e Beppe al basso, mentre il resto della band è formata da Bob Marini alla chitarra, Maurizio Planker alla batteria, Alessandro Benedetti al sax tenore e Yomar Cardoso al trombone), che miscela il punk allo ska con venature tirate in pieno stile hardcore. I loro album non annoiano mai l’ascoltatore, dal cd d’esordio, “Siamo circondati” del 1995 a “Brivido caldo” (1997) e soprattutto “Puerto Hurraco” (1999) che li ha consacrati al grande pubblico per giungere infine ad “Agarra la onda” (UAZ/Venus, 2001), disco prodotto da Madasky per l’etichetta indipendente fondata dai Persiana Jones, la UAZ Records, che li ha visti maturare dal punto di vista stilistico senza però perdere il piglio divertente e irriverente del passato. In apertura di serata gli show di Duffy Punk e Heideroosjes, il primo gruppo giovane e ben affiatato che propone punk con venature ska, il secondo gruppo olandese che negli ultimi tempi si sta affermando sulla scena ska core europea.
Non dimentichiamoci che al Baretto questa sera il padrone di casa è Vito War, con la sua caldissima selezione “Reggae Radio Station” a base di reggae e ragga.

Inizio ore 22.00
Ingresso con sottoscrizione
Info @ pubblico:
C.s. Leoncavallo
Via Watteau, 7 Milano
tel 02.6705185,
www.leoncavallo.org.
info@leoncavallo.org
Music Biz Cafe, parla Roberto Razzini (Warner Chappell Music Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.