Streaming in auto, anche Volvo (dopo Ford) si accorda con Spotify

Streaming in auto, anche Volvo (dopo Ford) si accorda con Spotify

Cresce il bacino potenziale di utenti Spotify tra gli automobilisti, grazie a un accordo di collaborazione con Volvo che segue di pochi giorni quello siglato con Ford. Le due società svedesi lo hanno presentato al Salone dell'Auto di Ginevra, spiegando che i possessori dei nuovi modelli fabbricati a Göteborg potranno utilizzare il servizio di streaming grazie al sistema "Sensus Connected Touch" incorporato nel cruscotto e attivabile a comando vocale. L'accordo riguarda inizialmente oltre un milione di vetture in circolazione sul territorio nordamericano e verrà esteso all'Europa nel corso dell'anno.

"L'obiettivo di Spotify", ha spiegato il responsabile Partnership Hardware della società Pascal de Mul, "è di rendere accessibile la musica il più facilmente possibile, sempre e ovunque. L'automobile è il primo luogo dove le persone ascoltano musica e stiamo lavorando per rendere Spotify disponibile su diverse tipologie di vetture. Siamo davvero lieti di annunciare questa nuova soluzione - sviluppata in partnership con Volvo - che permette agli utenti di godere della musica di Spotify in tutta sicurezza anche durante la guida. Il servizio, infatti, è attivabile a comando vocale e integrato nel cruscotto della vettura".

Da tre settimane operativa anche in Italia, Spotify punta ad allargare la sua base di utenti soprattutto attraverso l'accesso in mobilità: secondo alcune fonti, la società svedese starebbe studiando la possibilità di estendere l'opzione di fruizione gratuita finanziata dagli spot pubblicitari anche ai possessori di smartphone.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.