Kylie Minogue in mutande: in Sudafrica non la vogliono

Kylie Minogue in mutande: in Sudafrica non la vogliono
In seguito alle rimostranze di un cliente, una catena di supermarket sudafricani ha tolto dai propri spazi di vendita il numero della rivista “GQ” sulla cui copertina figura Kylie Minogue in mutande. Il pruriginoso cliente si era lamentato per la scarsità di indumenti indossati dalla cantante (mutandine rosa e stivali da cowboy) sul mensile, e così la catena, la Pick N Pay, ha messo al bando il numero. Frattanto giunge notizia che la stessa Kylie, in una recentissima intervista con la rivista “Elle”, ha dichiarato di non sentirsi assolutamente sexy. “Non capisco cosa ci trovino in me. Quando torno a casa e mi tolgo i tacchi e mi metto le ciabatte, sembro una banana. In realtà mi sento come una drag queen intrappolata nel corpo di una donna”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.