Anteprima Rockol: guarda 'La bellezza è nei miei occhi' di Toti Poeta

Anteprima Rockol: guarda 'La bellezza è nei miei occhi' di Toti Poeta

A quattro anni di distanza da "Lo stato delle cose" e a sei dall'omonimo debutto "Totipoeta", il cantautore originario della provincia di Messina ha pubblicato "L'ora di società" nel maggio 2012. Dopo aver diffuso un primo estratto dal disco (in formato 45 giri), dal titolo "Al di sopra di me", l'artista siciliano ha deciso di realizzare il video di "La bellezza è nei miei occhi" che noi di Rockol vi offriamo in anteprima. Girato da Emanuele Torre, la storia del video "è ispirata ad una dichiarazione di De Andrè che recitava 'l'amore, soprattutto se non corrisposto, riesce a farti vivere una storia parallela in cui cancelli qualsiasi cosa possa frapporsi fra te e l'oggetto del desiderio'", racconta Toti Poeta aggiungendo, "Il protagonista del clip riesce a vivere una storia fatta di momenti carichi di passione, di visioni oniriche e di idilliaca perfezione con la persona desiderata, svelando come il desiderio possa ingannare gli occhi e portarci a vivere una realtà che esiste soltanto dentro di noi".




" 'L'ora di socialità' è il momento in cui i matti escono dai reparti e si ritrovano nel cortile dell'istituto di detenzione, Li vedi camminare anestetizzati, con in faccia un sorriso e due denti. Qualcuno ha dimenticato cosa ci sia all'esterno di quelle mura e crede che tutta la vita nasca e muoia in quel recinto al di fuori del quale non c'è niente. L'album snocciola vari stati d'animo, da 'L'arresa' a una invocata 'La comprensione' fino a giungere al riscatto, alla voglia di riappropiazione degli spazi culturali, all'indignazione per una società sempre più economica e quasi mai umana", ha spiegato lui in merito al disco. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.