Streaming, finanziamento da 100 mila dollari per il 'giradischi online' Songdrop

Streaming, finanziamento da 100 mila dollari per il 'giradischi online' Songdrop

La start up musicale Songdrop si è assicurata un finanziamento del valore di 100 mila dollari da parte del fondo privato SOIC Capital, specializzato in investimenti di tipo "seed" su nuovi progetti imprenditoriali. Il denaro, ha spiegato l'amministratrice delegata e cofondatrice della società Brittney Bean, verrà utilizzato per sviluppare ulteriormente il prodotto e lanciare la sua prima applicazione mobile (a pagamento).

Fondata nel 2012 dalla Bean insieme a Richard Taylor e a James Towers, Soundrop ha sviluppato un software gratuito che permette di salvare e archiviare sul proprio account (semplicemente premendo il pulsante "drop in") canzoni e video ascoltate in streaming su piattaforme come YouTube, Vevo, Soundcloud, Bandcamp e Pitchfork, siti internet e blog creando un proprio catalogo, "mix" e playlist condivisibili in rete con i propri "follower". "Internet nel suo complesso è la tua collezione di dischi, e noi siamo il tuo giradischi": così Songdrop ama sintetizzare la sua "missione".

"Lo streaming musicale", sostiene la Bean, "è frammentato e spesso confinato in ecosistemi chiusi; la vastità di scelta è straordinaria ma sparpagliata su siti e servizi differenti. Noi lavoriamo sull'interoperabilità e la portabilità dello streaming dal momento che crediamo che una API per la musica esista già, e che si tratti di Internet nel suo complesso. Songdrop è un modo di organizzare il caos e di unificare l'esperienza di ascolto online". Lukas Hirsch, partner di SOIC Capital, sottolinea le grandi prospettive del servizio ("ci piacciono in particolare il concetto di portabilità dell'ascolto musicale, il potenziale di sviluppo di una community e la personalizzazione dell'esperienza di streaming che Songdrop offre") mentre Jason Rothery, responsabile del reparto Direct To Consumer e Artist Services di Warner Music Group, osserva che oggi si scopre musica "attraverso tanti canali differenti, blog, siti Internet, Twitter, Soundcloud ecc, ma spesso è difficile ricordare che cosa si è ascoltato e dove con la conseguenza che a volte la musica viene dimentica. Come si fa a ricordarsi di tutto, a meno di copiarlo per intero e intasare il proprio disco fisso? La capacità di Songdrop di attrarre in un'unica piattaforma che posso gestirmi da me e nel mio interesse i player selezionati come canali di scoperta musicale ha cambiato il mio modo di tenermi aggiornato sulla nuova musica che circola in rete".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.