Ernesto Magnani divorzia dalla FIMI

Prima le dimissioni dall’Univideo (l’associazione di categoria dei produttori video), dove ricopriva l’incarico di segretario generale dall’anno della costituzione, il 1984. E ora il divorzio dalla FIMI, dopo 20 anni trascorsi nelle alte sfere delle associazioni di categoria dell’industria discografica, prima all’AFI, e poi - dopo la diaspora delle multinazionali nel 1992 - appunto alla direzione generale della Federazione Italiana dell’Industria Musicale.
Il mandato di Magnani scadrà il prossimo 30 giugno; dopo di che il direttore generale dimissionario abbandonerà per “dedicarsi alla libera professione”, come informa uno scarno comunicato stampa diffuso il 30 aprile 1998 dalla stessa FIMI.
Magnani è stanco e appagato dopo tante battaglie o è la prima vittima di una stagione non troppo felice per le major discografiche, colpite pesantemente (nell’immagine, più ancora che nel portafoglio) dalla sentenza dell’Antitrust?
Fatto sta che il suo abbandono coincide con una fase cruciale nella vita della federazione, che proprio in giugno è chiamata a rinnovare i suoi organi di vertice e il suo presidente e a definire le strategie per il prossimo futuro.
Music Biz Cafe, parla Paola Marinone (BuzzMyVideos)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.